Yutaka Sado e Aleksandr Toradze alla OSN Rai

Due grandi interpreti tornano all’Auditorium Rai per la Stagione della OSN: il direttore Yutaka Sado e il pianista Aleksandr Toradze. Sado è un ospite abituale della OSN, inaugurò la Stagione 2002/03 con una memorabile Sesta di Mahler (omaggiata in CD agli abbonati), è tornato quasi tutti gli anni e i concerti da lui diretti restano tra i migliori della storia della Compagine.

Yutaka Sado

Quasi cinquantenne, allievo di Seiji Ozawa, per circa tre lustri direttore della Orchestre Lamoureux di Parigi che ha riportato ai livelli dell’era Markevitch, è uno dei direttori più preparati dei nostri giorni. Da Ozawa sembra aver ereditato sia l’eclettismo del repertorio con una predilezione per la musica francese, sia la cura assoluta di ogni dettaglio, di ogni piccola cellula musicale che si inserisce in un discorso musicale fluido senza perdersi in frammentari ceselli di sterile oreficeria. Due dei brani diretti sono tra i prediletti del suo Maestro: sia la Suite n. 3 Antiche danze e arie per liuto di Respighi (che Ozawa incise quando il Musicista italiano era snobbato e mal liquidato dalle istituzioni nostrane), sia Shéhérazade di Rimskij Korsakov (che ha inciso almeno tre volte). La prima è, come recita il sottotitolo, una libera trascrizione per orchestra d’archi in cui Respighi (allievo di Rimskij e come lui grande orchestratore) mette in luce tutta la sua maestria nel trattare l’orchestra che in questo caso sembra simulare la sonorità del liuto. Shéhérazade è non solo il capolavoro del suo Autore, ma una delle pagine sinfoniche più significative del tardo Ottocento. Composizione polivalente: un po’ sinfonia (come l’Aroldo in Italia berlioziano o il Manfred ciaikovskiano che è dello stesso anno), un po’ poema sinfonico visto il riferimento letterario e il programma (che poi l’Autore cancellò) reca l’indicazione di suite sinfonica. La polivalenza della pagina offre diverse prospettive di lettura agli interpreti. Yutaka Sado non rinuncia al carattere evocativo e “narrativo” della composizione, curandone nello stesso tempo con estrema acribia ogni minimo dettaglio strumentale. La perfetta riuscita della performance è stata possibile grazie a una Orchestra in ottima forma nell’insieme e a delle prime parti che sono state a dir poco eccezionali. A cominciare da Roberto Ranfaldi, che ha reso tutta la sensualità e il fascino del violino narrante, proseguendo con lo strepitoso fagotto di Andrea Corsi, che ha reso alla perfezione il principe Kalender, per non dire di Carlo Romano, secondo me il miglior oboista in attivo nelle orchestre italiane, e del clarinetto di Enrico Maria Baroni, eccellente nel terzo movimento, e del flauto di Monica Berni, perfetta in tutti i suoi interventi di cui l’intera partitura è ricca. L’Orchestra ha questa pagina nel suo repertorio e nel 2002 la portò in tournée sotto la guida di Fruebeck. Devo però dire che la prova di ieri sera è la migliore che io da essa  ricordi: forse è merito di Sado e della sua interpretazione? Probabile.

Aleksandr Toradze è uno dei maggiori virtuosi del pianoforte, specializzato soprattutto nel repertorio russo (aveva già eseguito alla Rai i Concerti di Prokof’ev di cui è impareggiabile interprete).

Aleksandr Toradze

Ieri sera ha proposto il Secondo Concerto di Shostakovich, con una funambolica interpretazione, di quelle che lasciano stupefatti. Sprizza musicalità da tutta la persona, spesso si rivolge all’orchestra, suona con una foga e un vigore da lasciare senza fiato. Intesa perfetta con il Direttore.

Decisamente un bel concerto, il più bello e riuscito della stagione in corso:vabbè, siamo solo agli inizi…. :-)

About these ads

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Yutaka Sado e Aleksandr Toradze alla OSN Rai”

  1. notitiae Says:

    Complimenti per l’articolo è sempre un piacere conoscere e diffondere la bella musica. Da NotitiAE. Un nr.link alla musica strumentale…
    http://notitiae.wordpress.com/2010/11/17/will-humburg-al-teatro-politeama-di-palermo-dinamismo-e-precisione/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 145 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: