VACLAV NEUMANN

Vaclav Neumann

Vaclav Neumann

Václav Neumann nacque a Praga il 29 settembre 1920. Studiò al Conservatorio di Praga violino, viola, direzione d’orchestra. Fu tra i fondatori del Quartetto Smetana, in cui dal 1945 al 1947 fu primo violino. Poi la sua attività fu consacrata alla direzione d’orchestra, inizialmente in Cecoslovacchia (a Karlovy Vary e Brno) poi dal 1956 in Germania (alla Komische Oper di Berlino e dal 1964 alla Gewandhaus di Lipsia). Nel 1968 tornò a Praga come direttore principale della Orchestra Filarmonica Ceca, carica che detenne fino al 1990. Morì a Vienna il 2 settembre 1995.    Sebbene la sua fama resti legata alle interpretazioni degli autori cechi, non vanno però dimenticate le sue interpretazioni mahleriane (tra cui una eccezionale Quinta con la Gewandhaus) e beethoveniane.

Propongo un ascolto smetaniano: l’Ouverture da La Sposa Venduta

e un ascolto beethoveniano: la Leonora n.3

In entrambi suona la SWR Orchester di Stoccarda.

Pubblicità

Tag: , , , , , , , , ,

5 Risposte to “VACLAV NEUMANN”

  1. Alberto Says:

    Intervengo solo per segnalare che V.Neumann diresse a Torino solo una volta, salvo errore, una ventina d’anni fa, nell’ambito di Settembre Musica (il suo nome apparve poi anche un anno nei programmi RAI, ma il Direttore dette forfait).
    Programma di quel remoto concerto, con la magnifica Filamonica Ceca:
    Smetana Ouv. da Libuse
    Sibelius Concerto per violino
    Dvorak Sinfonia n.9 “Dal Nuovo Mondo”.
    Nell’occcasione le “note di sala” vennero affidate all’allor giovanissimo “scrittore di successo”(torinese) A.B. che dileggiò non poco il programma (con operazione a dir poco sconsiderata, anche da parte di chi gli affidò le note e, in qualche modo, le avallò).

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Intervento molto prezioso, come sempre. Il concerto da te segnalato era del 28 Agosto 1984, al Teatro Regio; credo fosse quello inaugurale. Era la settima edizione di Settembre Musica. (Non ho una memoria così portentosa: ho fatto una verifica sull’archivio compreso nel CD Rom che distribuirono nel 2002 e che ormai è un po’ in disfunzione nei moderni PC)

  3. gabriele granata Says:

    …ho conosciuto personalmente vaclav neumann, e ne conservo ricordi stupendi. Qui viene riportato che morì a Praga… in realtà morì la sera del 2 settembre a Vienna per un’attacco cardiaco. Non volle una cerimonia di stato. Così privatamente… venne poi sepolto nella piccola cittadina di Velke Povice, poco a sud di Praga, dove risiedeva abitualmente. In italia poche le presenze. Una delle ultime, dic sicuro, con l’orchestra della ECYO ad urbino, che diresse in occasione del PRIX RAI, credo nel 1991. E un poco più in la nel tempo una stupenda interpretazione della “mia patria” con la filarmonica della scala, milano. E per ultimo, ricorderei i concerti stupendi che tenne con la Boston Symphony (1984? Brahms, sinfonia n. 4?) e la New York Philharmonic, dove rimasero tutti impressionati. era un uomo semplice. Riservato della sua vita privata. “Noi perseguiamo la verità… è questo il senso del nostro lavoro.” Un abbraccio

  4. Roberto Mastrosimone Says:

    Ti ringrazio molto di questo contributo e delle precisazioni in esso contenute.

  5. francesco Says:

    Spero che AB abbia dileggiato “solo” il programma (ma perché?) e non il direttore….se AB se la fosse presa anche col grande Neumann mi scadrebbe di più di quando ho letto Seta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: