Archive for marzo 2011

CARMEN di Bizet al Teatro Superga di Nichelino

marzo 29, 2011

La stagione lirica del Teatro Superga prosegue con una rappresentazione di Carmen. Una bella edizione e sono grato al regista Santillo di non aver cercato di attualizzare il capolavoro di Bizet portandolo ai nostri giorni, magari in Sicilia, forzando a tutti i costi la trama con gratuiti riferimenti alla nostra contemporaneità. Di queste operazioni sono già prodighi i grandi teatri e tanto basti. Un allestimento semplice, essenziale in ragione delle possibilità offerte dal teatro, ma efficace. D’altronde Carmen ha già tale forza drammatica che non c’è alcun bisogno di aggiungere altro, di sovraccaricare ciò che è già perfetto. L’edizione ha seguito la versione Guiraud con i recitativi cantati, edizione che ormai è abbandonata (ma non del tutto) a favore dell’edizione con i recitativi parlati. Quest’ultima però avrebbe presentato problemi esecutivi dovuti alla scarsa padronanza della lingua francese da parte dei cantanti che se non hanno difficoltà a cantarla, potrebbero averle ad esprimersi in modo efficace nei dialoghi.

Leonardo Quadrini

Comunque lo spirito dell’opéra-comique è stato reso perfettamente dall’ottima direzione di Leonardo Quadrini, che ha evitato sia ogni magniloquenza stile grand opéra, sia ogni tentazione di facile e gratuito folklorismo, tenendo sempre l’orchestra su sonorità quasi cameristiche, tali da far percepire ogni sillaba articolata dai cantanti e dimostrando che i problemi acustici della sala non sono tanto nell’assenza della “buca” quanto nella incapacità di alcuni direttori di adeguarsi alle dimensioni e caratteristiche dello spazio sonoro in cui operano. Aggiungerei una cura quasi maniacale di adattare tempi e sonorità alle caratteristice vocali dei singoli cantati. Finalmente un direttore d’opera degno di tal nome!

Angela Bonfitto

Protagonista Angela Bonfitto. Una Carmen sensuale e contenuta al contempo. Non ha fatto ricorso a quel repertorio di volgari ancheggiamenti e ammiccamenti di cui fanno uso altre interpreti. Il personaggio possiede già una forza centripeta che non è il caso di caricarlo con espedienti da avanspettacolo. Bella voce che sa gestire con un’ottima tecnica di canto, senza facili effetti strappapplausi. Accanto a lei il José di Ignacio Encinas, ormai conosciuto e amato dal pubblico del Superga avendo in questa stagione interpretato tre ruoli importanti. Non delude mai: è di quei tenori che dà al pubblico tutto se stesso con generosità. Il duetto finale è stato di una grande e commovente intensità, valorizzato da un accompagnamento orchestrale magistrale: veramente due grandi interpreti. Non da meno la Micaela di Fernanda Costa, che nel 2006 era stata una emozionante Butterfly. L’aria del terzo atto è stata tra le più appladite della serata. Spavaldo ed efficace l’Escamillo di Pier Luigi Dilengite, ottimi tutti i comprimari. Una speciale menzione va al Coro Lirico del Piemonte diretto da Sonia Franzese per la parte importante e molto difficile affrontata brillantemente. Come sempre in piena forma l’ottima Orchestra Filarmonica del Piemonte che ha quest’anno collaborato costantemente col Teatro Superga. Vorrei ancora una volta ribadire quanto si stia dimostrando feconda e altamente produttiva la collaborazione stabile con gli stessi artisti e la Compagnia Latina Opera Lirica: direi che è la formula giusta.

Annunci

UN BALLO IN MASCHERA diretto da Muti su Rai 5

marzo 27, 2011

Attualmente in onda, iniziata in notevole anticipo rispetto a quanto segnalato sulla guida programmi on line, l’edizione scaligera de Un ballo in maschera con la regia di Liliana Cavani e la direzione di Riccardo Muti. È del 2001: protagonisti Salvatore Licitra, Maria Guleghina, Bruno Caproni. Edizione conosciuta e presente sul web in VOD. Un articolo del Corriere dopo la prima.

(clickando sui caratteri azzurri ci si collega direttamente)

Forse replica sabato notte (il pomeriggio di venerdì non più).  Altri pochi titoli e il ciclo verdiano necessariamente volgerà al termine: terminerà anche la programmazione di opere su Rai 5? È legittimo sospettarlo e temerlo vista la drastica riduzione dei concerti sinfonici (da 7 a 1 per settimana), la soppressione della replica dell’opera al venerdì pomeriggio. Staremo a vedere….

Christian Arming dirige la Quarta di Mahler alla Stagione OSN Rai

marzo 25, 2011

Christian Arming

Dopo un mese nuovamente Christian Arming sul podio della OSN Rai, stavolta per supplire il previsto ma indisposto Mikko Franck, che era una delle grandi attese di questa stagione. Programma invariato: la Quarta Sinfonia di Gustav Mahler, di cui Arming ha sottolineato quanto di inquietante e sinistro sottende l’apparente serenità della pagina. Bernarda Bobro ha cantato il Lied Das himmlische Leben dell’ultimo movimento.

Bernarda Bobro

Applausi calorosi per interpreti e orchestra.

Auguri di pronta guarigione al M° Franck che mi auguro di vedere sul podio la prossima settimana.

Concerto da Montecitorio diretto da Riccardo Muti

marzo 22, 2011

Trasmesso ieri in tarda serata/prima nottata da Rai 2 e da RaiHD il Concerto celebrativo per i 150 anni dell’Unità d’Italia dall’Aula di Montecitorio. Riccardo Muti (quasi equiparato a Verdi nei discorsi introduttivi)

Riccardo Muti

ha diretto Orchestra e Coro dell’Opera di Roma in brani tratti dal Nabucco (in scena al Teatro dell’Opera e trasmesso il 17 u.s.). Una sorta di Bignami per chi avesse perso la diretta di giovedì scorso o volesse fare un ripasso. In realtà poi l’attenzione di queste trasmissioni verte sugli spettatori presenti in sala (anzi in Aula) per cui il ripasso, ammesso che ne avessimo bisogno, lo abbiamo fatto sulle solite facce che vediamo quotidianamente in tv 😦

I VESPRI SICILIANI diretti da MUTI su Rai 5

marzo 20, 2011

Nuovamente I Vespri Siciliani in televisione, stavolta nella edizione diretta da Muti che inaugurò la stagione del Teatro alla Scala nel 1989. La regia è di Pier Luigi Pizzi. Protagonisti: Cheryl Studer, Chris Merritt, Giorgio Zancanaro, Ferruccio Furlanetto. Edizione conosciuta anche perché pubblicata in DVD e distribuita in edicola a basso costo. Fu l’ultima inaugurazione in diretta tv dalla Scala prima della Walkiria dello scorso 7 dicembre.

Una panoramica dei commenti di allora tratta da Opera ’90.Annuario dell’opera lirica in Italia a cura di G.Pugliaro.

(clickando sui caratteri azzurri vi collegate direttamente)