Semyon Bychkov chiude la Stagione OSN Rai con la Sesta di Mahler

Se il 18 maggio scorso ricorreva il centenario della morte di Gustav Mahler, ieri 27 maggio ricorreva il 105esimo anniversario della prima esecuzione della sua Sesta Sinfonia. Si è voluto celebrare i due eventi chiamando un grande della bacchetta: Semyon Bychkov, assente da troppo tempo dal podio della OSN Rai.

Semyon Bychkov

Inizierà una collaborazione a partire dalla prossima stagione che prevede un progetto Brahms, che dovrebbe continuare anche nella successiva. Mi auguro che si abbia l’intraprendenza di legare il M.° Bychkov con un incarico ufficiale che possa oltre che dar lustro all’Orchestra migliorarne esponenzialmente la qualità attraverso la di lui costante opera. Certo che era da tempo immemorabile che non sentivo sonare così bene l’OSN Rai: perfetta sia nell’insieme che nelle prime parti. Bychkov è riuscito a portare la compagine al massimo delle sue potenzialità. Questa Sesta di Mahler smentisce completamente l’idea che il livello dell’Orchestra negli ultimi anni sia sceso rispetto al passato (di recente si aggiunge che “è in ripresa”) se appena sale sul podio un direttore degno di tal nome il livello torna a essere alto, se non altissimo.

Semyon Bychkov

Grande chiusura di stagione. Non resta che attendere la prossima nella speranza che performance come questa tornino a essere la regola e non l’eccezione da segnare in rosso sul calendario.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: