Kirill Kondrashin

Nel 1958 Van Cliburn vinceva a Mosca il Concorso Internazionale Ciaikovsky, sul podio Kirill Kondrashin (il video sopra è di 4 anni dopo). Kondrashin accompagnò Cliburn negli USA e fu il primo direttore sovietico a dirigere negli USA durante la guerra fredda.In quell’occasione la RCA fece incidere il Primo di Ciaikovsky. Fu un vero best-seller e ancora oggi è uno dei dischi più venduti in assoluto.

Fu anche effettuata un’altra incisione di musiche russe in un disco ancora oggi memorabile.

Fu così che in Occidente il nome di Kondrashin divenne famoso. Kirill Petrovich Kondrashin era nato a Mosca il 6 marzo 1914 da una famiglia di musicisti (il padre sonava la viola e la madre il violino). Dopo aver preso fin dalla tenera età lezioni di piano,a 14 anni anni decise già di dedicarsi alla direzione d’orchestra e divenne allievo del grande Boris Khaikin. Iniziò a dirigere allo Stanislavsky e Nemirovich-Danchenko di Mosca (dopo un debutto tre anni prima al Teatro per Giovani). Seguì Khaikin al Maly di Leningrado e quindi dal 1943 diresse al Bolshoi di Mosca dove rimase fino al 1956.

Kirill Kondrashin

Nel 1960 divenne direttore principale dell’Orchestra Filarmonica di Mosca, carica che mantenne fino al 1975. Oltre alla musica russa e sovietica estese il suo interesse anche a Mahler di cui rimangono testimonianze significative.

Fu uno maggiori interpreti e diffusori della musica di Shostakovich.

Nel 1972 gli fu assegnata la maggiore onorificenza sovietica “Artista del Popolo dell’URSS”. Dopo aver lasciato la Filarmonica di Mosca insegnò al Conservatorio di Mosca e fece tournée all’estero. Durante una di queste nel 1978 in Olanda, chiese e ottenne asilo politico. Fu nominato poco dopo direttore ospite alla Concertgebouw Orkest di Amsterdam.

Kirill Kondrashin

Fu stroncato da un infarto il 7 marzo 1981, il giorno dopo il suo 67° compleanno.Notevoli le ultime registrazioni fatte per lo più in studio con la Concertgebouw .

Oppure con la Filarmonica di Vienna:

L’interesse postumo per Kondrashin fece anche pubblicare molte performance live degli ultimi anni. Ho lontano ricordo di lui di quando venne a dirigere la Sinfonica della Rai di Torino: proponeva Shostakovich (credo la Nona). Termino con la Prima Sinfonia di Kalinnikov (solo audio), musicista di cui fu notevole diffusore.

Advertisements

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: