Dvořák e Ciaikovsky alla Stagione OSN Rai

Due autori amati dal grande pubblico nel 15° concerto della Stagione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai: Dvořák e Ciaikovsky.

Antonín Dvořák e Piotr Iliyc Ciaikovsky

Di Dvořák il Concerto il sol minore B.63 per piano e orchestra. Di non frequente esecuzione, poco amato dai solisti per la difficoltà esecutiva e per il carattere concertante affidato allo strumento: insomma tanta fatica con scarsa gratificazione. Ne è stato convinto interprete Benedetto Lupo, pianista di doti non comuni, che riesce a stupirmi ogni volta che lo ascolto in concerto. La scorsa primavera diede uno splendido concerto per l’Unione Musicale al Teatro Vittoria con musiche di Chopin e Schumann (il suo autore preferito, di cui ha registrato l’opera per piano e orchestra).

Del Concerto di Dvořák ha preferito la versione originale a quella rimaneggiata successivamente. Il modello del Concerto è chiaramente Brahms, come lo è d’altronde anche nei Quintetti e Quartetti per piano e archi. L’ultima esecuzione Rai a Torino fu nell’aprile 1999 con Oppitz al piano e Mácal sul podio; anche allora la serata proseguiva e si concludeva con la Quarta Sinfonia op.36 di Ciaikovsky. Un caso? Non credo. Che sia la coppia perfetta? Si dovrebbe domandare a direttori artistici e d’orchestra. Comunque le due pagine hanno in comune la contemporaneità: composte da due autori quasi coetanei, furono eseguite la prima volta a distanza di un solo mese l’una dall’altra: la Sinfonia di Ciaikovsky il febbraio 1878, il Concerto di Dvořák il marzo 1878. Sono anche accomunate dalla cantabilità tutta slava dei temi, che viene integrata in un discorso formale che rimane comunque nell’ambito del romanticismo tedesco. Si potrebbe inoltre aggiungere l’abbinamento di un brano di scarsa esecuzione (il Concerto) con uno di sin troppo frequente presenza (la Sinfonia). Sul podio ieri sera (e stasera in replica) John Axelrod.

John Axelrod

Il maestro texano, recentemente nominato direttore principale dell’Orchestra Verdi di Milano [Orchestra che sta dimostrando una intraprendenza che i vertici della OSN dovrebbero cercare almeno di imitare, vantando un direttore onorario (Chailly), un direttore musicale (Zhang Xian), un direttore principale (Axelrod), due direttori ospiti principali (Wayne Marshall ed Helmuth Rilling). È vero che poi tali presenze condizionano inevitabilmente la stesura del programma, ma considerando i programmi di queste ultime due stagioni Rai non mi pare che eventuali condizionamenti possano essere di grande nocumento], ha un ottimo rapporto con l’Orchestra Rai, già evidenziato in altre occasioni: è persona di straripante simpatia, di notevole comunicativa, insomma uno di quei direttori con cui deve essere un piacere lavorare insieme. Allievo di Leonard Bernstein, in questa Quarta Sinfonia sembra un po’ rifarsi all’ultima lettura del grande Lenny, nell’andamento lento e dolente del Moderato con anima, che suona funereo e ripiegato su se stesso, come l’uomo schiacciato dal fato. Anche alcune sonorità lugubri dei timpani e degli ottoni paiono traumi laceranti. Non c’è spazio per la gioia: i momenti di eccitazione sono febbrili, ma l‘idea fissa incombe e fa sentire il suo peso. Decisamente una bella interpretazione e un’ottima performance dell’OSN. Ero andato al concerto pensando “uff..,di nuovo la Quarta di Ciaikovsky….”, ma se la proposta è così ben venga, ne vale la pena!

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Dvořák e Ciaikovsky alla Stagione OSN Rai”

  1. Rita Says:

    Mi sento bacchettata: io non ci sono andata pensando..“uff..,di nuovo la Quarta di Ciaikovsky….” e ben mi sta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: