“Hänsel e Gretel” di Humperdinck (Rai,1957) su Rai 5

Sarà trasmessa domani, 13 maggio 2012, da Rai 5 una edizione di Hänsel e Gretel di Humperdinck realizzata dalla Rai il 1957. L’interesse principale è la presenza di Fiorenza Cossotto poco più che ventenne.

Fiorenza Cossotto

Non è l’unico motivo di interesse: da segnalare la regia di Vittorio Cottafavi, un regista che in quegli anni per la tv girò alcuni romanzi sceneggiati, come Umiliati e offesi, e successivamente I racconti di padre Brown, Vita di Dante… Anche la direzione di Nino Sanzogno, cui ho dedicato rentemente un breve post in questo blog, maestro attivo alla Rai di Milano, che firmò la maggior parte di queste produzioni liriche televisive.

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

4 Risposte to ““Hänsel e Gretel” di Humperdinck (Rai,1957) su Rai 5”

  1. dalziani Says:

    Gent.mo Sig. Mastrosimone,
    grazie di cuore per aver segnalato la trasmissione della produzione di Hänsel e Gretel del 1957.
    L’interpretazione e la presenza di Fiorenza Cossotto sono di estremo rilievo, per la freschezza e l’autorità di una vocalità già compiuta anche negli aspetti belcantistici (sono con chi dice, mi sembra Renata Scotto, che tutto è belcanto, definendo così il modulo interpretativo corretto per ogni esperienza musicale di canto classico).
    Sono straordinariamente colpito anche dalla caratterizzazione, che a mio avviso meriterebbe fama e popolarità almeno paragonabili a quelle del Gian Burrasca di Rita Pavone: anzi non mi meraviglierei se la produzione televisiva del 1963 ne avesse tratto ispirazione.
    Naturalmente mi riferisco alla sola recitazione, considerata la differenza di genere.
    Quando ho sentito le prime parole in Italiano – essendo contrarissimo alla traduzione di qualunque opera – stavo per abbandonare la visione, ma per una volta mi sono dovuto ricredere e convincermi che gli interpreti non avrebbero trovato magico coinvolgimento in una elaborazione in lingua originale.

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Sono lieto che grazie alla mia segnalazione Lei abbia fruito di questa bella produzione Rai degli inizi della tv italiana. Ci sono tanti gioielli che giacciono sepolti nelle teche Rai e che andrebbero invece messi in mostra. Queste produzioni liriche erano affidate a fior di interpreti e anche le regie erano in mano a grandi professionisti. È auspicabile che ne trasmettano delle altre.

  3. Pramzan Says:

    Per chi se lo fosse perso, fino a sabato prossimo lo potrà rivedere qui:
    http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html#day=2012-05-13&ch=31&v=124604&vd=2012-05-13&vc=31

  4. Corrado Says:

    grazie a Dio esistono anche persone come voi, che parlano di queste cose…io, in questo mondo di una stupidità disarmante e allarmante, mi stupisco veramente tanto ogni qualvolta…ho scoperto quest’opera per caso ascoltando radio 3, miracolo italiano!!!una radio come radio 3 in italia?miracolo!e comunque volevo aggiungermi al coro…grande opera, grandi interpreti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: