La Stagione 2012/13 del Teatro Regio di Torino

Locandina della Stagione 2012/13 del Regio di Torino

Presentata ieri la prossima Stagione lirica del Regio di Torino. Alla crisi si risponde con un aumento della offerta. Un titolo in più rispetto alla stagione in corso e un aumento delle serate di rappresentazione. Un po’ una sfida e un atto di coraggio. Va detto che il Regio di Torino è uno dei pochissimi teatri d’Italia a non aver visto calo di presenze nei propri spettacoli registrando di regola il tutto esaurito. Conta quindi su un pubblico fedelissimo, finora in costante aumento, e su un vasto bacino d’utenza (se così posso chiamarlo). Da un po’ di anni punta sulla valorizzazione di quanto già prodotto, anziché spender risorse in nuove produzioni: la formula, in uso da tempo in alcuni teatri stranieri soprattutto dell’area austro-tedesca, funziona e ha dato riscontri molto positivi. Quest’anno tre nuove produzioni (Carmen, Evgenij Onegin, Elisir d’amore), riproposte di spettacoli già dati (Andrea Chénier, Don Giovanni, Matrimonio segreto, Don Carlo, Italiana in Algeri), le immancabili repliche di Bohème e Traviata. Si inaugura con L’Olandese volante nell’allestimento di Willy Decker per l’Opéra di Parigi non ancora visto in Italia. Quindi una inaugurazione wagneriana per il bicentenario, Verdi, altro bicentenario, è presente con due titoli in riproposta. Può apparire forse un po’ sacrificato, ma era già stata annunciata l’idea di celebrarlo di più nel 150° dell’Unità (d’altronde Verdi non necessita di queste ricorrenze…). Tra i direttori oltre Noseda, che dirigerà tre titoli, Sado, che dirigerà Carmen, Hogwood, che dirigerà Don Giovanni, Palumbo, che dirigerà due titoli, Rovaris che dirigerà Traviata, Bisanti, che dirigerà Elisir d’amore, Rustioni, che dirigerà L’italiana in Algeri, Pasqualetti Il matrimonio segreto. Il balletto sarà presente con il Bèjart Ballet di Losanna. Per il consultare il cartellone:

http://www.teatroregio.torino.it/stagione/2012-2013

Sala del Regio di Torino

About these ads

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 145 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: