UN BALLO IN MASCHERA di Verdi dal Regio di Torino su Rai 5

Il ballo del III atto ©Teatro Regio Torino

Col dovuto anticipo, in modo da programmare visione o videoregistrazione, segnalo che Giovedì 21 giugno alle 21:15 su Rai 5 sarà trasmesso in lieve differita dal Teatro Regio di Torino Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi. Lo spettacolo è una riproposta di quello andato in scena nel giugno 2004 (allora con Vincenzo La Scola, Sylvie Valayre, Ambrogio Maestri, direttore Carlo Rizzi) con la regia di Lorenzo Mariani. Dirige Renato Palumbo. Nei ruoli principali: Gregory Kunde, Oksana Dyka, Marianne Cornetti (che nel 2004 era nel secondo cast), Gabriele Viviani, Serena Gamberoni.

Gregory Kunde e Oksana Dyka nel duetto del secondo atto ©Teatro Regio Torino

Per alcune informazioni sullo spettacolo rimando a quanto scritto su Sistema Musica:

http://www.comune.torino.it/sfogliato/sistemamusica/2012/giugno_luglio/index.html?pageNumber=23

Marianne Cornetti nella seconda scena del primo atto ©Teatro Regio Torino

Nell’attesa propongo la bella recensione di Giancarlo Landini su Operaclick:

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/torino-teatro-regio-un-ballo-maschera

Scena dal terzo atto dell’opera ©Teatro Regio Torino

____________

La rituale “necessità” in uso nei teatri lirici di postdatare di almeno un secolo l’opera in scena ci porta negli USA del Novecento (anni 40) poiché  al Regista il Ballo in maschera ha subito fatto venire in mente il noir del cinema americano dell’epoca e in modo particolare il cinema di Hitchcock (così in un’intervista teletrasmessa prima dello spettacolo). Mah, saranno almeno 50 anni che conosco quest’opera e altrettanti che conosco il cinema hitchcockiano, però questa associazione, per miei limiti, non l’avevo mai fatta. Al limite gli unici collegamenti potrebbero essere alcuni elementi di sophisticated comedy reperibili nei film del grande Maestro che ben potrebbero inserirsi in quella che sicuramente è l’opera più polivalente di Verdi. Triangolo amoroso o quadrilatero? L’amore di Riccardo per Amelia (mai consumato!) non maschera forse altro? Quante volte ci si “maschera”…: un ruolo è già en travesti, ci si traveste per andar da Ulrica, Amelia nell’orrido campo è “velata” per celare la propria identità,  il ballo non può che essere in maschera…..

Saper vorreste
Di che si veste,
Quando l’è cosa
Ch’ei vuol nascosa.
Oscar lo sa,
Ma nol dirà…
Tra là là là là…

Canta Oscar maliziosamente…..

Chissà Tcherniakov che cosa riuscirebbe a fare! 😉

Scena dal secondo atto ©Teatro Regio Torino

Tra i cantanti: un bravissimo! a Serena Gamberoni, impareggiabile Oscar, sia vocalmente che scenicamente, un bravo! a tutti gli altri.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: