Khatia Buniatishvili suona Grieg alla Stagione OSN Rai

Khatia Buniatishvili ©K.Saunders

Impossibile resistere al fascino di questa giovanissima pianista georgiana, che ha “festeggiato” i suoi 25 anni debuttando all’Auditorium Toscanini per la Stagione dell’Orchestra Rai. Fascino che emana dalla persona e dalla musicista, che coniuga virtuosismo e passionalità.

Khatia Buniatishvili

Lo stupendo Concerto in la minore op.16 di Edvard Grieg sembrava andarle forse “un po’ stretto” ed è nel I bis che si è scatenata: una forsennata esecuzione del Precipitato dalla Sonata n.7 di Prokof’ev.

Khatia Buniatishvili

Poiché la generosità non le manca un altro bis, stavolta per crear contrasto il celeberrimo Liebestraum di Liszt.

Khatia Buniatishvili ©L.Beck

La serata, che vedeva sul podio Juraj Valčuha, si è aperta con la trascinante Ouverture da La Sposa Venduta di Smetana e si è conclusa con la Quinta Sinfonia di Beethoven. Da una Quinta (Ciaikovskij), in cui l’uomo era oppresso e dominato dal fato, a un’altra (Beethoven) in cui l’uomo lo sconfigge vittorioso: la prima aveva inaugurato la stagione, la seconda la chiude. E dire che non era prevista come ultimo brano… era destino. Speriamo sia di buon auspicio 😉

Tag: , , , , , , , , ,

8 Risposte to “Khatia Buniatishvili suona Grieg alla Stagione OSN Rai”

  1. Maro Russo Says:

    Ottimo concerto ieri (venerdí) e condivido appieno l’articolo. Tra l’altro pubblico discretamente numeroso e non “occasionale” – nemmeno uno spiffero è volato nei silenzi “a rischio” quando si suonano pezzi che attirano un pubblico piú ampio.
    Sono stato impressionato dalla personalità di questa giovane pianista. E ho l’impressione che con Valčuha l’orchestra renda al 110%.
    Mi facevano notare che ha rinnovato. Il contratto fino al 2015, spero egoisticamente che non riceva offerte tali da far cambiare l’impegno preso! La presenza in cartellone di molti suoi concerti l’anno prossimo è il motivo principale che mi ha convinto a rinnovare l’abbonamento.

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Sono contento che lo pensi e se mi si perdona un po’ di immodestia posso dire che a suo tempo avevo visto giusto 😉
    https://musicofilia.wordpress.com/2009/04/17/juraj-valcuha-alla-stagione-osn-rai/

  3. Marco Russo Says:

    Nessuna immodestia, tutt’altro – magari scoprissimo che qualcuno ha spiato il blog per avere un suggerimento!! 🙂

  4. Roberto Mastrosimone Says:

    Grazie! be’ non si può mai sapere… 🙂

  5. Anna P. Says:

    Sono rimasta a casa apposta per ascolate alla radio Khatia Buniatshvili, la “bomba georgiana” come venne definita due anni fa quando tenne un concerto a Trieste. È bravissima, versatile e soprattutto dotata di una personalità che coinvolge l’ascoltatore e lo fa entrare in sintonia con lei. Per soprappiù, carina di suo, al pianoforte diventa bellissima.
    Proprio una gran bella serata, anche da lontano.
    Anna

  6. Roberto Mastrosimone Says:

    Da innamorarsene a prima vista e a primo ascolto!

  7. Paolo Says:

    Sono d’accordo con quanto scrive Mauro Russo. Tra l’altro proprio stamattina su La Stampa Giorgio Pestelli, critico che stimo anche per il suo equilibrio oltre che per la sua altissima cultura musicale, recensisce il concerto dicendo un gran bene dell’orchestra e di Valcuha per l’esecuzione della Quinta. Concordo in toto con l’illutre critico (un po’ meno sul giudizio sulla pianista, ma a me personalmente piacciono i pianisti che mostrano i muscoli…). Davvero i torinesi dovrebbero accorgersi di più dell’alta qualità musicale delle serate offerte dall’OSN della Rai.

  8. Roberto Mastrosimone Says:

    Aggiungerei che la Rai dovrebbe valorizzare maggiormente l’Orchestra, senza attendere la prossima produzione lirica di Andermann per accorgersi della sua esistenza e della sua qualità. Perché ad es. non trasmettere qualcuno dei concerti della Stagione in prima serata tv su Rai 5? Perché invece optare per quelli dell’Orchestra di S.Cecilia?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: