“Verdi e il potere”: Concerto operistico all’Auditorium Rai e in diretta differita su Rai 5

Dopo la pausa natalizia è ripresa la stagione della OSN Rai nel nome di Giuseppe Verdi. Non poteva forse essere altrimenti, essendo iniziato l’anno del bicentenario della nascita del grande Compositore. Un concerto operistico, però non con brani atti a mettere in luce le qualità canore degli interpreti, quanto una scelta legata da un filo conduttore: il tema del potere, spesso presente nelle opere di Verdi.

Il senatore Giuseppe Verdi presta giuramento.

Il senatore Giuseppe Verdi presta giuramento.

A collegare il tutto una voce recitante, Remo Girone, che legge testi di Cesare Mazzonis, direttore artistico della OSN Rai.

girone

Remo Girone

Si inizia con il preludio da I Masnadieri, con il bellissimo assolo di violoncello, per proseguire con brani da AttilaAida, Macbeth, Don Carlo e terminare con i ballabili composti per la rappresentazione parigina di Otello. Sul podio Roberto Abbado. 

Roberto Abbado

Roberto Abbado

Solisti vocali quattro giovani cantanti già affermati sulle scene liriche: il soprano Nkosazana Dimande, il baritono Dario Solari, i bassi Dmitrij Beloselskij e Alexei Tanovitski.

Dmitrij Beloselskij, Dario Solari, Nkosazana Dimande, Alexei Tanovitski.

Dmitrij Beloselskij, Dario Solari, Nkosazana Dimande, Alexei Tanovitski

Per la prima volta nella attuale stagione ripresa televisiva! e non solo: stasera diretta/differita su Rai 5 alle 22:05!!! Trattandosi dell’Orchestra di un ente pubblico radiotelevisivo sarebbe appena normale, ma trattandosi della Rai diventa eccezionale. Sarebbe auspicabile che l’eccezione diventasse regola, tanto più che al venerdì in seconda serata al massimo farebbe saltare qualche replica dell’eterno Letterman show o qualche programma di cuochi veri o presunti, insomma i danni alla cultura (quella almeno che in Rai considerano tale) non sarebbero poi così irreparabili, in compenso si valorizzerebbe finalmente uno dei tesori che la Rai possiede (l’OSN). Non mi faccio illusioni: siamo in periodo di rinnovo canone, i bollettini sono già nelle nostre cassette postali: forse è solo un po’ zucchero per ingoiare l’amara pillola del balzello, poi tutto torna come prima se non peggio 

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

2 Risposte to ““Verdi e il potere”: Concerto operistico all’Auditorium Rai e in diretta differita su Rai 5”

  1. Paolo Says:

    Con tutto il rispetto per gli artisti stranieri fra cui ce ne sono tanti molti ammirevoli e grandi che affrontano il repertorio verdiano, io mi domando, quando si fanno delle manifestazioni del genere, delle commemorazioni di uno dei nostri più grandi geni nazionali, non si potrebbero mettere in prima fila i nostri cantanti invece di dover sopportare dizioni, accenti ed espressioni non troppo conformi né alla nostra lingua né al fraseggio verdiano? Non sono un nazionalista pero’ mi fa male constatare che molti cantanti italiani fanno ottime carriere all’estero, mentre invece da noi, se fate la statistica di tutti i cartelloni teatrali della penisola vi accorgerete di questa strana?, voluta?, realtà.

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    In Italia l’esterofilia è una regola, da sempre. Anche i direttori d’orchestra italiani fanno in genere carriera all’estero. Ci faccia caso: all’OSN il direttore principale è slovacco, a S.Cecilia inglese (nonostante il nome italiano), alla Scala argentino-israeliano, al Teatro La Fenice venezuelano, al Maggio Musicale indiano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: