Yefim Bronfman alla Stagione OSN Rai

Yefim Bronfman ©D.Acosta

Sicuramente la principale attrattiva del 16° Concerto della Stagione in corso era la presenza di Yefim Bronfman. “Fima” Bronfman, 55 anni il mese prossimo, uzbeko di nascita, israeliano di adozione, cittadino USA dal 1989 è uno dei maggiori pianisti di oggi, uno dei più richiesti e applauditi in assoluto: martedì prossimo sarà al Festival di Pasqua di Salisburgo nel V di Beethoven con Thielemann sul podio. Aveva già collaborato con la Rai nel 1997 eseguendo il II di Prokof’ev:

Adesso il Secondo Concerto op.83 di Brahms, uno dei capisaldi di tutto il repertorio concertistico.

Yefim Bronfman

Yefim Bronfman

Grandissima interpretazione, una delle più belle da me ascoltate live, anche per merito di una Orchestra in perfetta simbiosi con il Solista, grazie alle cure assidue del sempre più bravo Juraj Valčuha, che mi pare in costante e inarrestabile maturazione artistica.

“Fima” Bronfman

Niente bis. Il Concerto era nella seconda parte della serata e Bronfman, abituato a pubblici di istituzioni ben più prestigiose (absit iniura verbis) incollati alle poltrone o in standing ovation non deve aver gradito la…walking ovation di gran parte della sala: si intuiva dai gesti eloquenti che scambiava con Valčuha, che parevano dire “sono rimasti solo quelli delle prime file…”, cosicché … tutti a nanna. (mi riferisco alla serata di giovedì 21 marzo)

Yefim Bronfman

Juaraj Valčuha

Juraj Valčuha

La prima parte della serata comprendeva l’Ouverture D 644 Die Zauberharfe di Franz Schubert e la Seconda Sinfonia di Ludwig van Beethoven. Bellissime esecuzioni che evidenziano l’eccellente attività del direttore con l’Orchestra. Rimane da sperare che sia un connubio di lunga durata.

Mi si perdoni una pignoleria: il programma di sala segnala come ultima esecuzione Rai dell’Ouverture schubertiana il 13 dicembre 1968. Evidentemente fa riferimento al concerto inaugurale della Stagione 1968/69 in cui fu eseguita la Rosamunda. Solo che Mario Rossi scelse come ouverture alle musiche di scena l’ouverture da Alfonso und Estrella… Posso testimoniarlo 🙂 : era il primo concerto del mio primo abbonamento alle stagioni della orchestra Rai e … la prima volta non si scorda mai. Non so se ci siano state poi altre esecuzioni della Zauberharfe: comunque anche Klee nel dicembre 1994 introdusse con Alfonso und Estrella le musiche di scena di Rosamunda. Forse c’è la possibilità che si tratti di una prima?

 

Tag: , , , ,

9 Risposte to “Yefim Bronfman alla Stagione OSN Rai”

  1. Marco Russo Says:

    Al concerto di ieri (venerdì) ci sono stati due bis invece – ma praticamente nessuno si è alzato.
    Mi è piaciuta moltissimo l’esecuzione della seconda di Beethoven. Ieri pomeriggio a Milano ho visto la locandina con Valčuha a La Scala il 21 aprile e dentro di me mi sono chiesto fino a quando potremo essere così fortunati da ascoltare e vedere la sua direzione così spesso.

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Speriamo che alla Rai non se lo lascino “scappare”….

  3. Luciano Says:

    Ero al concerto di venerdì. Condivido in toto la recensione. E venerdì Bronfman ha fatto due splendidi bis!

  4. alberto Says:

    Neppure il volume ERI sui concerti RAI 1933-1983 aiuta molto a chiarire (tutte le) precedenti esecuzioni del’ouverture Die Zauberharfe (perchè si parlava, di solito -le esecuzioni non furono poche- di ouverture “dalle musiche di scena per Rosamunde”). Però nel solo caso di una esecuzione del 24/3/1967 (direttore ancora Mario Rossi) il volume scrive ” ouverture Die Zauberharfe”.
    Venerdì sera Yefim Bronfman ha concesso due bis di alto virtuosismo e di non breve lunghezza: qualcuno sa che fossero?

  5. Roberto Mastrosimone Says:

    Quindi l’ultima esecuzione potrebbe essere quella del 24/3/1967; evidentemente Mario Rossi nel 1968 optò per l’altra ouverture.
    Il pubblico del Venerdì ha meritato i due bis e forse riscattato la “magra figura” fatta dal pubblico del turno rosso.

  6. Anna Pirnetti Says:

    Ho ascoltato il concerto di venerdì alla radio. Il primo bis è stato rivelato dallo stesso Bronfman abilmente “acchiappato” da Nicola Pedone al termine del concerto: si trattava di uno degli Studi Paganini/Lizst (in Mi bemolle). Il secondo, individuato immediatamente da Francesco Antonioni che collaborava dagli studi di Roma alla conduzione del programma radiofonico, era lo Studio op.10 n.8 in fa maggiore di Chopin.
    Quanto all’assenza di bis alla prima serata, da quanto è stato detto a Radio3, non sarebbe stata dovuta alla walking ovation – bellissima definizione; congratulazioni 🙂 – ma alla rottura di due corde del pianoforte!
    Anna

  7. Roberto Mastrosimone Says:

    Grazie delle informazioni.
    Non so della rottura delle due corde del piano, di cui avevo anche letto in altra recensione. Sono comunque certo della sala che si stava lentamente svuotando sotto lo sguardo di Bronfman e Valčuha, dei gesti che accompagnavano le parole che i due si stavano scambiando prima di comunicare al violino di spalla che era ora di andare (sembravano dire “cca nun ce sta nisciunu”): insomma credo nessun artista conceda bis a un pubblico parzialmente in fuga (corde rotte o sane).
    Ciao
    Roberto

  8. Anna Pirnetti Says:

    A me è sembrato anche strano che le corde si fossero rotte proprio sull’ultimo accordo del concerto di Brahms, che era stato portato a termine senza incidenti. Ma così è stata spiegata la cosa a Radio3.
    Ciao
    Anna

  9. Roberto Mastrosimone Says:

    Una recensione riferisce della “rottura di una corda” e “di risonanze e leggeri disturbi nelle battute finali”. Boh?! A Radiotre raddoppiano le corde, tra un po’ qualcuno dirà che si è spaccato in due il pianoforte… Mah, io non mi sono accorto di nulla. Che gli spettatori “fuggenti” invece si siano accorti di tutto e siano andati via prevedendo che non ci sarebbe stata trippa per gatti (insomma niente bis)? Non penso, in tal caso sarebbero proprio inqualificabili 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: