PIETRO MASCAGNI 150 years

È il primo ricordo personale che ho di Mascagni. Avevo 4 anni e mio Padre aveva acquistato Cavalleria Rusticana appena riversata in 33 giri e 1/3 (che fu anche la prima opera lirica da me conosciuta) che iniziava con questo discorso che il Maestro declamava nello stile tipico dell’epoca.

Pietro Mascagni nel 1895

Pietro Mascagni nel 1895

Oggi i riflettori dei media sono puntati sulla inaugurazione scaligera e rischia di passare in secondo piano il 150° anniversario della nascita di Pietro Mascagni, che per altro è già stato “penalizzato” dalla concorrenza dei bicentenari di due giganti della lirica. Tra 50 anni temo che andrà nello stesso modo….

La profezia finale di questo cinegiornale del 1951 non si è forse avverata. Il 150enario poteva esserne occasione, ma non mi pare che sia andata così.

A Mascagni non giovarono sia il crocianesimo di alcuni critici e storici della musica italiani sia la di lui adesione al fascismo che venne spesso evidenziata all’epoca del ventennio.

L’antifascismo militante di molta critica non gli perdonò queste sue simpatie dimenticando forse che la quasi totalità della produzione operistica precede e di molto l’avvento del fascismo in Italia (solo Pinotta e Nerone furono composti dopo). Oggi si può, spero, considerare Mascagni in modo spassionato, spoglio di ideologismi.

e naturalmente:

Tag: , , , , , , , ,

4 Risposte to “PIETRO MASCAGNI 150 years”

  1. Amfortas Says:

    Hai fatto bene a ricordarlo e ancora meglio a stigmatizzare alcuni sciocchi pregiudizi della critica.
    Ciao!

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Ciao!
    Domenica scorsa su una rete tv tedesca ho visto la diretta da Dresda dell’annuale concerto dell’Avvento dalla Frauenkirche: uno dei primi brani proposti era l’Ave Maria di Mascagni come piccolo omaggio al Musicista per il 150enario. Ricorrenza che invece in Italia mi sembra essere passata quasi in silenzio.Un silenzio assordante verrebbe da dire. Peccato, davvero una grande occasione sprecata.

  3. Franco Masala Says:

    Grazie per questo bel ricordo. Mascagni non è tra i miei preferiti ma ogni volta che ascolto Cavalleria devo riconoscergli un’abilità e una felicità teatrali non sempre presenti in altri musicisti.
    Nonostante l’attuale disastrata gestione, il teatro Lirico di Cagliari ha ricordato M con un Amico Fritz (luglio scorso) in una buona edizione diretta da Carminati con Enea Scala e Maria Alejandres.

  4. Roberto Mastrosimone Says:

    Il Teatro Lirico di Cagliari si è sempre distinto in Italia in queste occasioni. Nel 2008 fu l’unica istituzione musicale italiana (credo) a ricordare Rimskij-Korsakov nel centenario della morte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: