AIDA di Verdi (Napoli,2013) su Rai 5

Scena da Aida al S.Carlo

Scena da Aida al S.Carlo ©F.Sgueglia

Andrà domani in onda in prima serata su Rai 5 l’Aida che ha inaugurato lo scorso mese la Stagione 2013/14 del Teatro San Carlo di Napoli. Spettacolo molto interessante per l’allestimento che porta la prestigiosa firma di Franco Dragone. Direzione di Nicola Luisotti, cast vocale con Lucrecia Garcia, Jorge de Leon, Ekaterina Semenchuk, Marco Vratogna, Ferruccio Furlanetto, Carlo Cigni. 

 http://tinyurl.com/po25893
Scena da Aida al San Carlo © F. Sgueglia

Scena da Aida al San Carlo © F. Sgueglia

Una recensione dello spettacolo:

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/napoli-teatro-di-san-carlo-aida

Scena da Aida al San Carlo ©F.Sgueglia

Scena da Aida al San Carlo ©F.Sgueglia

Replica domenica mattina sulla stessa rete.

—————————

Nel complesso concordo con la recensione di Operaclick. L’allestimento ha un suo fascino, forse più in video che non in sala. Di quelli che “fanno discutere” come si è scritto, ma c’è poco da discutere: questo allestimento è costato 200 mila euro, quanto sarebbe costato un allestimento faraonico (è il caso di dirlo)? poteva permetterselo il San Carlo in questa tagliopoli che è divenuta l’Italia quando si tratta di cultura, istruzione, servizi essenziali? Allora una Aida fuori dal tempo che sottolinei i contenuti umani, i conflitti dei personaggi, una Aida “minimalista” è l’unica alternativa: prendere o lasciare. Nella parte musicale il migliore è senza dubbio lui:

Nicola Luisotti

Nicola Luisotti

Nicola Luisotti. Una bellissima direzione che mi conferma la stima che ho del simpaticissimo direttore toscano, a mio parere uno dei migliori tra gli under 60 attuali. Dei cantanti la più convincente mi è sembrata la Semenchuk, sia vocalmente che scenicamente, meno la Garcia e molto meno de Leon. Efficace Vratogna come Amonasro, Furlanetto mi è sembrato affaticato e non in serata. Pubblico tiepido e perplesso, alla fine sembrava che gli interpreti si applaudissero da soli, qualche buu all’indirizzo del regista. La ripresa audio, sebbene compressa, non era disastrosa come quella a microfoni tonsillari fatta nella stessa sala con I Masnadieri.

Advertisements

Tag: , , , , ,

5 Risposte to “AIDA di Verdi (Napoli,2013) su Rai 5”

  1. nunesvaissilvio Says:

    Grazie … sicuramente da vedere…

  2. Poliziano Says:

    Una domanda tecnica: come si fa per sapere se è anche trasmessa sul canale 501HD? Perchè i sottotitoli sono sempre mezzi nascosti sul canale 23. Grazie!

  3. Roberto Mastrosimone Says:

    Un palinsesto del canale 501 HD non sono riuscito a reperirlo. L’unico modo forse è quello di sintonizzarsi al momento. Comunque credo che domani sera Don Matteo la vinca su Aida.

  4. luzy Says:

    I sottotitoli rimangono nascosti perché, per lo più, sbagliano il formato video in trasmissione; un vero delirio direi… Anche adesso, che stanno trasmettendo Abbado/Beethoven i titoli dei vari movimenti rimangono fuori campo. Senza contare poi la qualità pessima della definizione. Tutto ciò nell’era digitale è assurdo.

  5. Pramzan Says:

    Poliziano, il problema dei sottotitoli è dovuto alla ripresa in formato 4:3 e adattata malamente al 16:9, quindi non ci sono problemi per l’Aida che, come tutte le nuove produzioni, viene ripresa in 16:9

    Se il video è nel vecchio formato nativo 4:3 dovrebbe essere sempre trasmesso in 4:3, chissenefrega se si vedono le bande nere ai lati! se poi a qualcuno danno fastidio può sempre cambiare le impostazioni del televisore. Così si evitano il taglio superiore e inferiore del video (con perdita di parte delle scritte in sovrimpressione, sbilanciamento dell’inquadratura, teste segate ecc.) e il peggioramento della definizione dovuto all’ingrandimento. Non parliamo poi quando li stirano in versione extra-large.
    E’ come se, dovendo trasmettere alla radio un concerto di un ora in uno spazio di 40 minuti, tagliassi 10 minuti all’inizio e 10 alla fine, oppure lo trasmettessi a velocità accelerata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: