LUCIA DI LAMMERMOOR di Donizetti (Scala,1992) su Rai 5

Domani, 23 febbraio 2014, con repliche martedì pomeriggio e sabato preserale su Rai 5 andrà in onda Lucia di Lammermoor di Donizetti. Edizione registrata al Teatro alla Scala il 14 maggio 1992, con Stefano Ranzani sul podio, Pier’Alli alla regia e Mariella Devia, Vincenzo La Scola, Renato Bruson, Carlo Colombara nei ruoli principali.

Locandina dello spettacolo

Locandina dello spettacolo

Pier’Alli curò anche la ripresa televisiva. Il video è conosciuto anche perché distribuito in edicola in una collana economica. L’allestimento di Pier’Alli subentrava all’allestimento di Pier Luigi Pizzi degli anni 80, che aveva avuto Luciana Serra protagonista, e sarà ripreso almeno due volte prima di lasciar posto all’allestimento di Mary  Zimmerman, importato dal Met, attualmente in scena in questi giorni a Milano. Avrebbe dovuto dirigerlo Gavazzeni, che però poche settimane prima rinunciò per motivi di salute, e la scelta cadde sul giovane Stefano Ranzani, assistente allora del Maestro.

"Cruda funesta smania"

“Cruda funesta smania”

Nel cast figura anche un giovanissimo Marco Berti nel ruolo di Arturo. Nel ruolo della protagonista alla Devia si alternava la Fabbricini. Si disse che le due cantanti avessero espresso il loro malcontento per la scelta di Gavazzeni di eliminare le cadenze virtuosistiche e rifarsi alla scrittura originale dell’opera. Il Maestro ne fu molto amareggiato e qualcuno ipotizzò che la sua rinuncia derivasse anche da queste dichiarazioni.

"Chi mi frena in tal momento"

“Chi mi frena in tal momento”

La regia di Pier’Alli non gode di buona stampa. Elvio Giudici la valuta negativamente e anche Danilo Boaretto recensendo su OperaClick una ripresa nel 2006 così si esprime: “Quello di Pier’Alli è un allestimento nato nel 1992 che oggi mostra decisamente tutti i suoi anni, e forse anche qualcuno di più. Una lettura registica tesa ad accentuare le già cospicue frammentazioni evidenti nella pur ottima riduzione a libretto del Cammarano, rispetto al romanzo The Bride of Lammermoor di Scott. Una regia staticissima che demanda totalmente all’immagine scenica il compito di raccontare la Scozia di fine ‘600. Per certi versi potremmo anche definirla una regia “furba”; consapevole di quanto lo spartito donizettiano sia di per sé, sufficiente a descrivere meravigliosamente le atmosfere scozzese, le situazioni topiche del dramma, il carattere deciso dei personaggi” 

"Spargi d'ammaro pianto"

“Spargi d’amaro pianto”

Il cast vocale è invece giustamente lodato, soprattutto Mariella Devia, ma anche il compianto Vincenzo La Scola e Renato Bruson.

"Fra poco a me ricovero"

“Fra poco a me ricovero”

Tag: , , , , , , , , , ,

3 Risposte to “LUCIA DI LAMMERMOOR di Donizetti (Scala,1992) su Rai 5”

  1. “Lucia di Lammermoor” di Donizetti su Rai 5 | Wanderer's Blog Says:

    […] https://musicofilia.wordpress.com/2014/02/22/lucia-di-lammermoor-di-donizetti-scala1992-su-rai-5/ […]

  2. Maurizio Costantini Says:

    Se Rai 5 inserisse correttamente i dati (risulta la Scala 2014…) e desse qualche informazione in più (anziché regia di puntini) sarebbe meglio.
    MC

  3. Roberto Mastrosimone Says:

    Sono d’accordo con lei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: