Krystian Zimerman e l’Orchestra Nazionale della Radio Polacca a MITO Settembre Musica 2014

Gli acquirenti dei CD Naxos, l’etichetta che più di 20 anni fa provocò un sisma nel mercato della classica con i suoi prodotti low cost, ebbero sicuramente modo di conoscere tra le altre l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio Polacca (Narodowa Orkiestra Symfoniczna Polskiego Radia) e fu una sorpresa notevole. Molti CD diretti da Antoni Wit con le Sinfonie di Mahler, di Ciaikovskij, con composizioni di Penderecki sono ancora oggi di assoluto riferimento. Fondata nel 1935 a Varsavia dal 1945 ha sede a Katowice.

L'Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio Polacca

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio Polacca

Dal 2012 ne è direttore artistico e principale Alexander Liebreich, 46enne maestro bavarese che conquista subito per la sua simpatia e affabilità. Ha un gesto disinvolto, evita pose divistiche ormai anacronistiche ed evidenzia un buon rapporto con gli orchestrali da primus inter pares. È anche direttore della Munchener Kammerorchester che diresse in un concerto al MITO 2013.

Alexander Liebreich ©Fidrych

Alexander Liebreich ©Fidrych

Non ha bisogno di alcuna presentazione Krystian Zimerman, uno dei più grandi pianisti viventi.

Krystian Zimerman

Krystian Zimerman

Protagonista con l’Orchestra di una serata (il 20 a Torino, il 21 a Milano) che ha portato a termine il MITO Settembre Musica 2014.

http://www.mitosettembremusica.it/programma/20092014-2100-auditorium-giovanni-agnelli-lingotto.html

Dopo l’omaggio a Lutoslawski, nel ventennale della scomparsa, due composizioni brahmsiane: il Primo Concerto op.15 e la Prima Sinfonia op.68, entrambe accomunate dalla lunghissima gestazione da parte dell’Autore. Pagine talmente note da esser conosciute a memoria dalla quasi totalità del pubblico presente in sala (non forse dai pochi che dopo il primo movimento del Concerto hanno applaudito, tranne che non sia un nuovo costume che sta gradualmente prendendo piede), per cui non pretendo di aggiungere altro. Zimerman ha dato una interpretazione intensa, integrandosi perfettamente con l’Orchestra. Di questo Concerto d’altronde è grandissimo interprete da quando era giovanissimo e lo eseguì a Vienna con Bernstein sul podio:

Nella seconda parte della serata la Prima Sinfonia di cui è stata data una lettura “classica”, che sottolineava l’eredità beethoveniana. Ottima l’Orchestra in tutti i settori e nell’insieme. Grande successo di pubblico sia per Zimerman che per l’Orchestra. Niente bis: scelta che mi trova in totale accordo, dopo il Primo e la Prima di Brahms nulla si può aggiungere, sarebbe sempre di troppo.

Liebreich e l'Orchestra rispondono agli applausi ©MITO

Liebreich e l’Orchestra rispondono agli applausi ©MITO

 

Annunci

Tag: , , , ,

4 Risposte to “Krystian Zimerman e l’Orchestra Nazionale della Radio Polacca a MITO Settembre Musica 2014”

  1. alberto Says:

    A fine 1972 l’Orchestra della Radio Polacca di Katowice diretta dall’ottimo direttore principale Antoni Wit, al Conservatorio di Torino , nell’ambito dei concerti FIAT (per assistere ai quali bastava andare a ritirare un invito), eseguì una importantissima prima esecuzione italiana (che passò praticamente sotto silenzio):quello della Quindicesima e ultima Sinfonia di Sciostakovic.
    Nel febbraio 1973 la RAI di Torino (direttore Bruno Bartoletti) presentò “la prima esecuzione italiana” della stessa Sinfonia (e tale fu indicata nel volume ERI del 1984 sui 50 anni della Orchestra Rai di Torino). Ne seguì qualche modesta puntualizzazione, ma il magnifico brano non fu accolto (dalla critica) con i riconoscimenti di particolare importanza , che i 40 anni successivi gli avrebbero senza dubbio attribuito.
    Credo che sia stata l’unica precedente apparizione a Torino dell’orchestra della Radio Polacca di Katowice..

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Grazie della preziosa informazione. Ricordo abbastanza bene l’esecuzione Rai del 1973, ma non conoscevo il precedente dell’Orchestra polacca. Speriamo di vederla e ascoltarla più spesso. Anzi se gli organizzatori di MITO dessero un’occhiata al catalogo Naxos dei primi anni potrebbero trovare spunti per le prossime stagioni: è ricco di orchestre “low cost” di altissimo valore e… di questi tempi…

  3. Mauro Says:

    Ti avevo inviato un commento a proposito di Shipway tempo fa: non so se sia mai arrivato.
    Riguardo a questo concerto, un commento sull’acustica della sala. Frequento poco il Lingotto, soprattutto negli ultimi tempi, e forse mai mi ero trovato nell’ultimo palco, a fianco dell’orchestra. Da lì i fiati, in particolare i legni, emergono con grande rilievo, che in altre posizioni e in altre sale raramente ho apprezzato. In compenso, il piano a volte, più che essere integrato perfettamente con l’orchestra, come giustamente dici, ne risultava quasi coperto.
    Ho apprezzato molto la Prima sinfonia in questa agile e rifinita interpretazione.

  4. Roberto Mastrosimone Says:

    Il commento su Shipway non è arrivato, puoi sempre inviarlo (se credi) nel post sui 20 anni dell’Orchestra. I posti migliori nella sala del Lingotto sono quelli che generalmente occupano i V.I.P. (13^ fila dal n.12 al n.22). Se si arretra (soprattutto dalla fila 30 in poi) le voci soliste quasi non si sentono.Se si avanza nelle prime gli archi rischiano di coprire il tutto. Nel coro si ha una prospettiva completamente inversa con gli ottoni in primo piano e gli archi in secondo, il solista rischia di esser coperto dall’orchestra, la stessa cosa più o meno avviene nel primo palco, migliora dal terzo in poi; c’è differenza tra il primo e il secondo ordine: nel primo il suono giunge più intenso. Una sala dall’acustica tutt’altro che perfetta, contrariamente a ciò che si dice, d’altronde è nata come sala multifunzionale, non come sala per concerti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: