LANG LANG in diretta tv dall’Auditorium Toscanini di Torino su Rai 5

Lang Lang

Lang Lang

Domani, 4 novembre 2014, inizia da Torino il “Viaggio in Italia” di Lang Lang con un recital all’Auditorium Toscanini della Rai che Rai 5 trasmetterà in diretta alle ore 21:00. Il programma comprende il Concerto Italiano BWV 971 di J.S.Bach, Le Stagioni di Ciaikovski e i Quattro Scherzi di Chopin.

Lang Lang

Lang Lang

Nel pomeriggio di mercoledì 5 novembre alle 14 Lang Lang terrà una masterclass al Conservatorio di Torino a ingresso libero. Le tappe successive saranno a Roma il 21 novembre con un programma dedicato a tre Sonate di Mozart e alle Ballate di Chopin (sarà trasmesso anche in diretta tv). Quindi a Firenze in primavera (4 maggio 2015) e a Milano (data da destinarsi). Si concluderà a Lampedusa, divenuta luogo simbolo dei drammi del nostro tempo.

Lang Lang ©LATimes

Lang Lang ©LATimes

———————–

Probabilmente uno dei casi in cui chi paga il canone tv è rimasto soddisfatto e ha benedetto i soldi spesi. Lang Lang non ha deluso i suoi fan con performance all’altezza della sua fama. La pagina di Ciaikovskij è, secondo me, stata la più convincente in assoluto. Anche il Concerto Italiano di J.S.Bach. Un po’ meno Chopin, nonostante un virtuosismo esibito senza alcun pudore. Forse per Chopin ce ne vorrebbe un po’…

Lang Lang ©+luce

A Torino molti musicofili ieri sera avrebbero voluto avere il dono dell’ubiquità: Lang Lang all’Auditorium Rai, Rinaldo Alessandrini al Lingotto, il giovane Leonardo Colafelice al Teatro Vittoria.Smiley

——–

Secondo il TGR Piemonte il concerto è anche stato un successo di audience televisiva. Sarebbe stato il concerto per piano solo più seguito nella storia della tv Rai. Ne sono contento, anche perché si spera che incoraggi la diffusione di altri programmi dello stesso tipo.

Tag: , , , , ,

2 Risposte to “LANG LANG in diretta tv dall’Auditorium Toscanini di Torino su Rai 5”

  1. solsido Says:

    Finalmente ho trovato un commento sul concerto di ieri sera!Non ho sentito Bach ma Chaicovsky mi ha commosso ed emozionato:Lang Lang ha toccato tutte le corde,e non solo del pianoforte.Chopin l’ho trovato brillante,esagerato ma il pianismo di Lang Lang e’ così,dispone di una tecnica sensazionale che gli permette di fare tutto.O lo si ama o lo si odia.Mi ricorda l primissimo Pogorelich che faceva strage di tempi e stili.Ma io lo adoravo.

  2. Marco Says:

    Confermo che il numero di telespettatori è stato alto, stimabile in alcune decine di migliaia. In ogni caso, ben oltre il doppio della media di Rai5 in prima serata. E un plauso alla Rai di Torino, a testimonianza del fatto che la tv italiana dispone (quando vuole) di professionalità più che valide che, se ben coordinate e fornite dei necessari mezzi, sono capaci di fornire un prodotto più che valido. Certo, mancherà quella visionaria progettualità dei tempi andanti, ma sarebbe irriguardoso non notare i progressi e gli sforzi compiuti (doverosamente) nei mesi recenti nel tentativo di valorizzare al meglio la musica.
    L’esecuzione di Chopin, a ragione molto discussa, sembrava più orientata alla ricerca di un effetto un po’ studiato e artificioso e in ogni caso appariva priva di un’appropriata sensibilità interpretativa. Ciaikovskij, invece, mi è sembrato di gran lunga più convincente con una lettura ben equilibrata che ne evidenziava giustamente, al caso, tanto lo spessore sinfonico quanto l’incanto contemplativo e malinconico, pur tuttavia a discapito di uno scavo autenticamente riflessivo e intimo. Il suo Bach divertente, giocoso, irriverente, si faceva comunque piacevolmente ascoltare.
    Pur con tutte le riserve, stiamo in ogni caso parlando di un’artista la cui vitalità e brillantezza non può che far bene alla musica classica. Se ne capiranno meglio, e con obiettività, gli eventuali limiti solo se avremo il coraggio di valutare la caratura complessiva del personaggio e la sua straordinaria capacità comunicativa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: