Aldo Ciccolini e l’Orchestra da camera di Mantova al Conservatorio di Torino per l’Unione Musicale

Lo scorso anno era atteso per un concerto nella programmazione di MITO Settembre Musica, ma per una indisposizione dovette annullare l’impegno e fu sostituito da Maria João Pires, quest’anno invece è stata la Pires attesa per il concerto all’Unione Musicale a essere sostituita da Aldo Ciccolini.

Aldo Ciccolini

Aldo Ciccolini

Aldo Ciccolini lo scorso 15 agosto è entrato nel suo novantesimo anno di vita, una vita interamente dedicata alla grande Musica, di cui è stato ed è sommo interprete. C’è da rimanere incantati e ammirati di fronte a lui, che si avvia faticosamente al piano, sorretto dal direttore d’orchestra, ma appena davanti la tastiera dimostra la stessa tecnica, la stessa lucidità, la stessa arte interpretativa (tutte qualità al massimo grado) della sua gioventù. Da fare invidia a un trentenne.

Aldo Ciccolini

Un programma ricco e impegnativo: due Concerti di Mozart (KV 466 e KV 488) e alle ovazioni di un pubblico giustamente osannante il Maestro visibilmente commosso ha ancora concesso due bis: la Sonata K 380 di Domenico Scarlatti e il Kupelwieser Walzer di Schubert. Una di quelle serate emozionanti che rimangono indelebili nella memoria. Grazie, Maestro Ciccolini!!!

Per il comprensibile entusiasmo di fronte al grande Maestro ho finito col trascurare l’eccellente Orchestra da Camera di Mantova, che già lo scorso anno era stata partner della Pires e che quest’anno è tornata diretta da Umberto Benedetti Michelangeli, suo direttore principale da 30 anni. Un direttore che anni fa era presenza costante a Torino alla OSN Rai e che ho sempre apprezzato. Ieri sera ha completato il programma con la Sinfonia KV 319 di Mozart.

Umberto Benedetti Michelangeli

Tag: , , , ,

2 Risposte to “Aldo Ciccolini e l’Orchestra da camera di Mantova al Conservatorio di Torino per l’Unione Musicale”

  1. alberto Says:

    Mi limito a segnalare che Umberto Benedetti Michelangeli e (il più rilevante) Alexander Lonquich avevano molti anni fa intrapreso alla RAI un ciclo “completo ” dei Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart: ciclo mai portato a termine.

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Ricordo bene. Umberto Benedetti Michelangeli era invitato a dirigere sotto la direzione artistica Sablich. Cambiato direttore artistico mi sembra che non sia stato più invitato. Oggi a 62 anni forse alzerebbe un po’ l’età media dei direttori?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: