Il “Requiem” di Mozart alla OSN Rai

Meno male che c’è il cinema a diffondere talvolta un po’ di musica classica (almeno qui da noi in Italia): gran parte della fortuna del Requiem KV 626 di Mozart è dovuta a questo film di 30 anni fa. Sono semi che purtroppo spesso cadono tra i sassi o in un terreno che non produce anche perché mancano gli agricoltori. Insomma è vero che il Requiem mozartiano, come la Nona di Beethoven, riempie le sale in modo inverosimile, ma è altrettanto vero che la stessa sala si svuota la settimana successiva… Smiley. In ogni caso ieri sera “tutto esaurito” con spettatori anche nei posti dietro alle colonne (“ma glielo hanno venduto?” “sì, ma non importa, basta esserci, è la prima volta che vengo qui…”), altri nei posti laterali di galleria dove si vede poco e si ascolta malissimo (che importa? basta esserci…). Ripresa tv, diretta come previsto ad annuncio di stagione? neanche per idea! Su Rai 5 si manda in differita il Concerto di qualche giorno fa a Santa Cecilia: chi ci capisce è davvero bravo. Questo Requiem eseguito all’Auditorium Toscanini è la clonazione di quello eseguito il 19 luglio 2014 in Piazza San Carlo a Torino: stessi interpreti ( a parte il basso e il Coro), stesso Direttore.

L'Orchestra, i Solisti e il Coro © Più Luce

L’Orchestra, i Solisti e il Coro © Più Luce

Ekaterina Bakanova, Eva Vogel, Jeremy Ovenden, Tareq Nazmi. Coro Maghini (M° Claudio Chiavazza). Juraj Valčuha.

Da sx: Ekaterina Bakanova, Eva Vogel, Jeremy Ovenden, Tareq Nazmi © Più Luce

Da sx: Ekaterina Bakanova, Eva Vogel, Jeremy Ovenden, Tareq Nazmi © Più Luce

Il Requiem è stato preceduto dalla brevissima Mauerische Trauermusik KV 477 e la serata, in sintonia con la Settimana Santa, è divenuta una sorta di riflessione in musica sul tema della morte. Tema che deve essere abbastanza congeniale al Direttore, che non manca quasi ogni stagione di dirigere un requiem o una pagina similare (ha già diretto quello verdiano, quello brahmsiano, il Requiem für Mignon di Schumann, lo Stabat Mater di Dvorák.., senza contare che quest’anno terminerà la Stagione con Tod und Verklärung: mi aspetto ormai nelle prossime quello di Fauré, quello di Dvorák…).

Juaraj Valcuha dirige il Requiem di Mozart © Più luce

Juraj Valčuha dirige il Requiem di Mozart © Più luce

Va riconosciuto che in queste pagine trova sempre la giusta ispirazione e così è stato per il Requiem di Mozart, di cui è stata data notevole esecuzione. Ottimo il Coro e i Solisti. Grandi e meritati applausi e stasera si ripete probabilmente nuovamente in sold out.

Gli interpreti rispondono agli applausi finali © Più Luce

Gli interpreti rispondono agli applausi finali © Più Luce

Advertisements

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: