Christian Blackshaw suona Mozart alla OSN Rai. Dirige Omer Weir Wellber

C’è una cosa per cui Christian Blackshaw desta in me una sconfinata ammirazione: alla morte prematura della moglie rinuncia per molti anni alla carriera di pianista per dedicarsi alle tre figlie. In un mondo che sembra aver perduto completamente i veri valori Blackshaw appare come un gigante. E lo è anche musicalmente: questa sua immensa statura umana è trasfusa nelle sue interpretazioni che sono dolci, piene di poesia e di intimità, sembrano andare al più profondo significato con un tocco magico, leggero, quasi impalpabile. Non è forse un caso che il suo compositore preferito sia Mozart che come nessun altro sapeva esprimere l’umanità, senza alzar la voce, senza inutili enfatizzazioni.

Christian Blackshaw interpreta Mozart alla Rai ©Più Luce

E quale concerto può prestarsi meglio del KV595? Soprattutto il Larghetto centrale, forse il più bel movimento lento per piano e orchestra di Mozart, con quella poesia rarefatta, quasi musica che giunge da un altro mondo e che trova in Blackshaw l’interprete ideale.

Christian Blackshaw alla OSN Rai ©Più Luce

L’incanto è maggiore se si trova un partner come Omer Weir Wellber che coglie fino in fondo la dolce intimità del pianismo di Blackshaw e lo circonda di un suono orchestrale altrettanto magico. Una intesa perfetta.

Blackshaw e Wellber al termine del Concerto ©Più Luce

Agli applausi Blackshaw ha risposto con un Improvviso schubertiano di altrettanto sognante poesia. [lo stesso, se non vado errato, che propose come bis nel 2004 al suo debutto con la OSN].

Omer Weir Wellber sul podio della OSN Rai ©Più Luce

Wellber ha già diretto la OSN Rai nelle scorse stagioni e dimostra un ottimo affiatamento con l’Orchestra. Ha cambiato il programma inizialmente previsto, iniziando con la brevissima Serenata per 13 strumenti a fiato op. 7 di Richard Strauss, evidente omaggio del diciassettenne Compositore a Mozart e terminando con la Terza Sinfonia D.200 di Schubert. Ignoro le ragioni del cambio: ieri era il giorno anniversario della morte di Schubert, ma non penso che sia questo il motivo; forse il timore che il previsto Pelleas di Schoenberg avrebbe provocato un esodo di pubblico durante l’intervallo? boh…; preferisco invece supporre che abbia voluto creare un programma che si adeguasse coerentemente col pianismo intimo e dolcemente poetico di Blackshaw senza rompere l’incantesimo: direi che c’è riuscito e per questo merita un ulteriore applauso.

Wellber dirige Schubert alla OSN Rai ©Più Luce

Annunci

Tag: , , , , , ,

3 Risposte to “Christian Blackshaw suona Mozart alla OSN Rai. Dirige Omer Weir Wellber”

  1. Anna Says:

    Purtroppo la Rai non ha ripreso questo concerto: Radio3, giovedì, era collegata con La Fenice per l’inaugurazione della stagione d’opera; venerdì con La Scala per un concerto della Filarmonica; mentre Rai5 ha dedicato la consueta serata “classica” del giovedì alla registrazione del concerto scaligero del settembre scorso diretto da Harding.
    Personalmente terrei molto a sentire questo concerto dell’OSN. Spero che almeno sia stato registrato e venga trasmesso in un secondo tempo: possibilmente non troppo lontano!

    Anna

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Il programma di sala segnala che il Concerto è registrato e sarà trasmesso da Radio 3, non indica date.
    Ciao
    Roberto

  3. Anna Says:

    Grazie. Aspetterò con fiducia 🙂

    Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: