Archive for the ‘Orchestra Sinfonica Rai’ Category

I concerti d’autunno della OSN RAI

settembre 12, 2020

È disponibile sul sito dell’Orchestra il programma dei Concerti d’autunno che inizieranno il 17 settembre p.v. Daniele Gatti, Ion Marin, Fabio Luisi, Michele Mariotti, Robert Trevino, James Conlon, Daniel Harding si avvicenderanno sul podio. Marcello Rota dirigerà i due concerti in omaggio a Fellini. Tito Ceccherini e Roberto Polastri i due concerti di contemporanea. È giunto al termine l’incarico di Conlon come direttore principale, non si sa chi sarà il successore: il Direttore Artistico per il momento temporeggia. Si erano fatti i nomi di Gatti, Luisi, Mariotti. Il primo però è all’Opera di Roma, Mariotti lo vedrei meglio al Regio, Luisi è momentaneamente libero, forse sarebbe meglio non temporeggiare troppo, altre istituzioni non perdono tempo.

Ripresa della musica dal vivo

settembre 2, 2020

Faccio riferimento a Torino, mia città di residenza. Si riparte con le dovute precauzioni. Venerdì 4 settembre si inizia con MITO Settembre Musica che andrà avanti fino al 18.

http://www.mitosettembremusica.it/it/programma/calendario/torino/2020

Da Giovedì 17 partirà la OSN con una Stagione d’autunno i cui programmi non sono ancora stati resi pubblici.

Da Martedì 22 l’Unione Musicale proporrà 10 concerti al Conservatorio:

https://www.unionemusicale.it/prima-di-domanii-concerti-di-settembre/

Per motivi strettamente personali non sarò presente a nessuna delle manifestazioni. Mi permetto di raccomandare a chi parteciperà la massima prudenza.

 

OSN Rai: Stagione d’autunno

agosto 1, 2020

images

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai a datare dal 17 settembre inizierà una Stagione autunnale che proseguirà per tutto il 2020. Il programma non è noto. Fra i direttori figurano Fabio Luisi, Daniele Gatti, James Conlon, Robert Trevino, Michele Mariotti, Ion Marin. La formula è quella sperimentata con i “Concerti per la ripresa”: una serata unica in diretta su Radio3, con molti appuntamenti trasmessi anche in TV su Rai5 e in streaming. Nel rispetto delle norme di sicurezza, tutti gli appuntamenti si svolgeranno senza intervallo e, in conformità con l’evolversi della situazione sanitaria e con le prossime direttive nazionali e regionali, sarà permesso l’accesso del pubblico in sala. Non saranno previsti abbonamenti ma, da settembre, sarà possibile acquistare i biglietti per le singole serate oppure utilizzare i voucher sostitutivi dei concerti annullati nei mesi del lockdown. Anche l’orchestra sul palco rispetterà il distanziamento e tutte le norme vigenti da settembre, grazie a un ampliamento del palcoscenico che sarà realizzato nel corso dell’estate e che auspicabilmente permetterà di utilizzare gli organici orchestrali previsti in tutto il repertorio sinfonico: dal classicismo al tardo romanticismo, fino al Novecento e alla contemporaneità. Da gennaio è possibile che si torni alla doppia serata in abbonamento che terminerà in primavera.

Concerti della OSN Rai senza pubblico

maggio 25, 2020

images

L’OSN tornerà a suonare a datare dal 18 giugno p.v. ma senza pubblico in sala. Sette concerti: quattro sinfonici e tre da camera che saranno trasmessi in diretta da Radio Tre, forse saranno messi su Rai Play e forse almeno uno sarà trasmesso da Rai 5. L’organico avrà al massimo 45 elementi con un uso limitatissimo se non nullo di fiati.

Avevo visto l’Europakonzert dei Berliner Philharmoniker eseguito il 1 maggio alla Philharmonie senza pubblico e con organico ridottissimo. Mi è stato quasi impossibile non intristirmi: non ce l’ho fatta a vederlo tutto.

https://www.lastampa.it/torino/2020/05/25/news/orchestra-rai-il-gran-ritorno-senza-pubblico-1.38886800

Orchestra Rai – Storia di un bene comune

febbraio 4, 2020

orchestra-1

È stato trasmesso ed è ancora visibile su Rai Play un documentario i cui si ripercorre la storia delle Orchestre Rai dalla nascita fino ai nostri giorni.

https://www.raiplay.it/video/2020/01/orchestra-rai-storia-di-un-bene-comune-311eb5ad-9b62-486b-8b58-0ef6c872ab21.html

È molto interessante e ne raccomando la visione. Si insiste di più sul passato, sulle orchestre sciolte nel 1994, mentre sulla attuale formazione, la OSN. ci si limita alla nascita e ad alcune testimonianze di orchestrali. Notevoli gli interventi tra cui il Prof. Giorgio Pestelli che fu anche direttore artistico per alcuni anni dell’Orchestra di Rai Torino, il M.° Michele dall’Ongaro che fu sovrintendente della OSN, il M.° Cesare Mazzonis che ne fu direttore artistico. Il Prof. Andrea Malvano, che curò per anni i programmi di sala della OSN, traccia le linee storiche delle orchestre. Visibili alcuni spezzoni video storici come la IX di Mahler diretta da Sawallisch nel novembre del 1966, o la I di Beethoven diretta da Mario Rossi nel 1969. Da non perdere.