Archive for the ‘pianisti’ Category

Walter Gieseking

ottobre 26, 2016

60 anni fa, il 26 ottobre 1956, moriva a Londra Walter Gieseking. Era in corso la registrazione integrale delle Sonate per piano di Beethoven, che non riuscì a completare.

Era nato a Lione da genitori tedeschi il 5 novembre 1895. La sua formazione musicale avvenne soprattutto in Germania da dove iniziò una carriera internazionale diventando uno dei più famosi pianisti del momento.

Fu e rimane uno dei più grandi interpreti di Debussy e Ravel, dei quali incise per la prima volta l’integrale pianistica.

Il producer Walter Legge affidò a Gieseking e a Karajan alcune incisioni di concerti che ancora oggi sono vertici interpretativi assoluti.

EMIL GILELS 100 years

ottobre 19, 2016

Il 19 ottobre 1916 nasceva a Odessa Emil Gilels.

Debuttò a 13 anni, a 17 vinse il Concorso All Soviet Union Piano Competition, a 22 l’Ysaÿe International Festival superando Arturo Benedetti Michelangeli e Moura Lympany. Fu il primo artista sovietico cui fu concesso di viaggiare in Occidente. Nel 1955 si esibì a Philadelphia nel Primo Concerto di Ciaikovskij.

Dal 1952 fu insegnante presso il Conservatorio di Mosca. Sommo interprete dei classici tedeschi (Beethoven, Brahms, Schumann).

Morì a Mosca il 14 ottobre 1985. Non riuscì a completare l’integrale delle Sonate di Beethoven che aveva iniziato per la DGG.

 

Yuja Wang interpreta Ravel a Santa Cecilia, sul podio Lionel Bringuier: su Rai 5.

ottobre 13, 2016
yuja-1

Yuja Wang © Musacchio & Ianniello

Come da titolo, la protagonista del concerto dello scorso 4 giugno 2016 all’Auditorium Parco della Musica in Roma è sicuramente lei: Yuja Wang, la 29enne pianista cinoamericana ormai star indiscussa della scena musicale internazionale. Senza nulla togliere al quasi coetaneo Lionel Bringuier, emergente direttore francese, direttore principale della Orchestra della Tonhalle di Zurigo.

lbr

Lionel Bringuier © Musacchio & Ianniello

Pezzi forti del programma i due concerti per piano e orchestra di Maurice Ravel.

yuja-6

Yuja Wang a Santa Cecilia © Musacchio & Ianniello

I due concerti sono preceduti dalle Danze di Galánta di Kodály e seguiti dalla suite dall’Uccello di fuoco di Stravinsky.

yuja-7

La Wang e Bringuier agli applausi © Musacchio & Ianniello

I due interpreti hanno proposto un programma in parte analogo al Festival di Salisburgo (il Concerto per la mano sinistra era sostituito dalla Rapsodia in blue e l’Uccello di fuoco da Ma mère l’oye).

yuja-2

Bringuier e la Wang a Santa Cecilia © Musacchio & Ianniello

Stasera alle 21:15 su Rai 5.

Martha Argerich 75 years

giugno 5, 2016

Martha Argerich tocca oggi il traguardo dei 75 anni.

"Tema natale" di Martha Argerich

“Tema natale” di Martha Argerich

E per festeggiare:

 

Gloria Campaner al Conservatorio di Torino per l’Unione Musicale

maggio 23, 2016
Gloria Campaner

Gloria Campaner

La stagione dell’Unione Musicale volge ormai al termine. È stata davvero stellare per interpreti e proposte. Tra le più belle il concerto di ieri che ha visto Gloria Campaner in un recital di musiche di Schumann (Kinderszenen e Humoreske) Beethoven (Sonata op.57) e Prokof’ev (Toccata op.11). La giovane pianista veneziana è un’interprete matura che sa coniugare alla perfezione virtuosismo trascendentale (una Toccata vertiginosa) e intima poesia (uno Schumann come il suo lo si ascolta raramente). Sa andare all’essenza più nascosta di pagine che sebbene conosciutissime sembrano come nuove. Lo fa senza forzature interpretative e senza esibizionismi gratuiti: insomma una grandissima interprete e una della migliori pianiste di oggi.

GCampaner

Gloria Campaner

Che sogno il Clair de lune debussiano offerto come bis! Da solo valeva una serata. Peccato che il pubblico non fosse molto numeroso (la concorrenza di Diana Damrau al Regio deve aver tolto una parte di presenze): un concerto così è da sold out.