Posts Tagged ‘Ettore Bastianini’

ETTORE BASTIANINI 100 anni

settembre 24, 2022

Cento anni fa nasceva a Siena il grande Ettore Bastianini. Segnalo questo articolo di Alessandro Mormile:

Pubblicità

LA FORZA DEL DESTINO di Verdi (Napoli,1958) in ricordo di Ettore Bastianini su Rai 5

settembre 17, 2022
Ettore Bastianini nel 1961

Il prossimo 24 settembre è il centenario della nascita di Ettore Bastianini. In ricordo del grande baritono Rai 5 ripropone questa storica edizione de La forza del destino che fu registrata al San Carlo di Napoli il 15 marzo 1958 e che è già stata trasmessa per ricordare Francesco Molinari Pradelli che dirigeva, Renata Tebaldi che cantava il ruolo di Leonora. Un cast stellare: Franco Corelli, Boris Christoff, Oralia Dominguez, Renato Capecchi, Anna Di Stasio, oltre ai già citati Bastianini e Tebaldi. Fu una fortuna che la Rai di allora ne fece ripresa tv. Purtroppo di Bastianini, per quanto mi consta, in video oltre a questa Forza c’è solo un Trovatore Rai e nient’altro. Domani alle 10:00 circa su Rai 5.

Ettore Bastianini…… Cornell MacNeil

settembre 24, 2011

Due grandi baritoni “verdiani”. Nacquero lo stesso giorno: il 24 Settembre 1922. 

Ettore Bastianini nacque a Siena. iniziò la carriera come basso, passando al ruolo baritonale dopo circa un decennio. Come baritono debuttò nel ruolo di Germont padre nella Traviata a Siena, ma la vera affermazione fu a Firenze nel 1952 nel ruolo di Eletzkij nella Pikovaja Dama di Ciaikovskij. Da allora la carriera del grandissimo baritono fu in continua ascesa fino al 28 maggio 1955 quando cantò ne La Traviata alla Scala al fianco di Maria Callas con la regia di Visconti. Si affermò soprattutto come baritono verdiano, ma anche nel repertorio verista e in quello russo (allora cantato in italiano). Nel 1962 a Chicago gli fu diagnosticato il cancro alla faringe. Bastianini si sottopose alla chemioterapia e limitò in parte la sue performance. Le cure furono inefficaci. Ettore Bastianini morì il 25 gennaio 1967. Della sua malattia si seppe solo a morte avvenuta.

Vita più lunga ebbe Cornell MacNeil che è scomparso il 15 luglio di quest’anno a 88 anni di età. Nato a Minneapolis, iniziò nel musical per passare all’opera nel 1953, debuttando anche lui in Traviata. Fu una delle colonne del Metropolitan: 642 rappresentazioni per 26 stagioni consecutive. 104 volte Rigoletto, 92 volte Scarpia. Rimasto celebre l’abbandono della scena al Regio di Parma nel 1964 durante Un Ballo in Maschera; alle contestazioni dei loggionisti urlò: Basta, cretini!.