Posts Tagged ‘La Bohème’

LA BOHÈME di Puccini dal Comunale di Bologna su Rai 5

gennaio 25, 2018

Stasera alle 21:15 su Rai 5 sarà trasmessa La bohème di Puccini nell’allestimento in scena al Teatro Comunale di Bologna con la regia di Graham Vick e la direzione di Michele Mariotti.

Bohème_I_cast_Alaimo-Marcello_Bonsignore-Schaunard_Demuro-Rodolfo_Stavinsky-Colline_MG_4187©RoccoCasaluci

Nicola Alaimo, Andrea V. Bonsignore, Francesco Demuro ed Evgeny Stavinsky in una scena ©R.Casaluci

Lo spettacolo ha riscosso entusiastici consensi di critica:

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/bologna-teatro-comunale-la-boh%C3%A8me-2

Bohème_I_cast_Mariangela-Sicilia-Mimì_Francesco-Demuro-Rodolfo_MG_4102©RoccoCasaluci

Francesco Demuro e Mariangela Sicilia nel terzo atto ©R.Casaluci

Il cast comprende: Francesco Demuro, Mariangela Sicilia, Nicola Alaimo, Hasmik Torosyan, Andrea Vincenso Bonsignore, Evgeny Stavinsky, Bruno Lazzaretti.

Bohème_I_cast_Stavinsky-Colline_Bonsignore-Schaunard_SiciliaMimì-DemuroRodolfo_Alaimo-Marcello_MG_3761©RoccoCasaluci

Scena del secondo atto ©R.Casaluci

Da non perdere.
———-
Un vero capolavoro di regia e di esecuzione musicale. La regia di Graham Vick era curatissima e dovrebbe essere un esempio di che cosa è una vera “regia” d’opera, in cui ogni gesto, ogni movimento dei cantanti è curato nei minimi particolari. Conferma la mia convinzione che la contrapposizione non è tra regie cosiddette “innovative” (a cui questa di Vick appartiene) e cosiddette “tradizionali”, ma tra buone regie e cattive, insomma tra grandi registi (sono, a mio parere, pochissimi in entrambi i fronti) e ciarlatani (il numero è infinito) che spacciano patacche per letture “rivoluzionarie” o si adagiano in pigre rivisitazioni del già proposto. Alla regia di Vick si affianca una splendida direzione di Mariotti e un cast perfetto di giovani cantanti che veramente fanno sì che un’opera che si conosce battuta per battuta sembri quasi nuova all’ascolto e alla visione. Uno spettacolo da conoscere. Chi non l’avesse visto non si faccia sfuggire le repliche (sabato e domenica) o la proposta su RaiPlay.

Annunci

“La bohème” di Puccini su Rai 5

gennaio 3, 2018

Oggi alle 9:53  su Rai 5 sarà replicata La bohème di Puccini rappresentata agli Arcimboldi nel 2003. La regia è di Zeffirelli. Si tratta di un “classico” che piacerà a tutti coloro che amano gli allestimenti cosiddetti “tradizionali”.

https://musicofilia.wordpress.com/2014/12/20/la-boheme-di-puccini-milano2003-su-rai-5/

LA BOHEME di Puccini (Torino, 1996) su Rai 5

settembre 9, 2017
PIEGHEVOLE PAVAROTTI ok2

Pavarotti e la Freni provano La Boheme

Domani su Rai 5 si ricorda Luciano Pavarotti con La Boheme che andò in scena al Regio di Torino dal 1 febbraio 1996 in occasione del centenario dell’opera. Fu trasmessa in diretta tv da Rai 2. Fu un evento che i torinesi ricordano di sicuro,anche perché la rappresentazione fu affiancata da altre manifestazioni legate all’opera. Cast stellare con Pavarotti e la Freni. Lucio Gallo,Nicolai Ghiaurov, Anna Rita Taliento in altri ruoli. Come curiosità segnalo Davide Livermore come Parpignol. Dirige Daniel Oren che allora aveva un rapporto costante con il Regio di Torino, la regia è di Patroni Griffi. Spettacolo tradizionale, come oggi si usa dire, forse meglio così, almeno secondo me.

9596bohe

(Locandina)

“La bohème” di Puccini con Daniela Dessì (Cagliari,1998) su Rai 5

novembre 5, 2016

Domani, replica martedì, su Rai 5 continua il ricordo di Daniela Dessì con La bohème di Giacomo Puccini. Non è l’edizione di Torre del Lago del 2014, ma un’edizione andata in scena a Cagliari nel febbraio del 1998 e trasmessa a suo tempo da Rai 1. Allora suscitò attenzione per la presenza in essa di Andrea Bocelli nel ruolo di Rodolfo.

boheme-2

La Dessì e Bocelli nel II atto di Bohème

Nel cast figurano Patrizia Ciofi nel ruolo di Musetta, Renato Girolami (Marcello), Erwin Schrott (Colline).

boheme-3

Daniela Dessì nel terzo atto

Regia di Lorenzo Mariani, scene e costumi di Pier Luigi Samaritani. Dirige Steven Mercurio.

boheme-4

La Dessì e Bocelli nel IV atto di Bohème

Le recensioni dell’epoca ovviamente puntarono la loro attenzione soprattutto sulla prestazione di Bocelli.

“La bohème” di Puccini dal Regio di Torino in streaming su The Opera Platform

ottobre 31, 2016
01-boheme_0

Scena iniziale dell’opera © Ramella e Giannese

Come già segnalato da Pramzan, è visibile in streaming su The Opera Platform (e lo sarà per sei mesi) La bohème pucciniana che ha inaugurato la stagione del Regio di Torino. La bohème è costantemente rappresentata nel Teatro torinese e forse non si sentiva la necessità di una ulteriore proposta. Lo si è fatto per celebrare i 120 anni della prima assoluta avvenuta proprio a Torino. Vent’anni fa si celebrò il centenario e lo si fece in pompa magna con Pavarotti, la Freni e Ghiaurov, un allestimento “di tradizione” firmato Patroni Griffi e la direzione di Daniel Oren. Fu trasmesso in diretta tv (Rai 5 lo ha replicato a sorpresa – ne era annunciato un altro – e farebbe bene a riproporlo). Stavolta era giocoforza ricorrere a qualcosa di meno tradizionale e rivolgendosi al regista catalano Alex Ollé si è inevitabilmente finiti nella contemporaneità. Non c’è nulla di originale e di non visto in ciò: di Bohème ambientate al giorno d’oggi ne ho viste già quel tanto che mi basta fino alla “Bohème nel condominio” della TV Svizzera di qualche anno fa (forse tutto sommato la più convincente). A parte questa trasposizione nella banlieu dei nostri giorni poi lo spettacolo corre su binari più che tradizionali e il video evidenzia una carenza notevole di regia, i cantanti spesso sembrano abbandonati alle proprie capacità: insomma se i registi d’opera anziché ingegnarsi a fare viaggi, gratuiti, nel tempo si preoccupassero di curare la regia vera e propria sarebbe già un gran bene.

06-boheme

© Ramella e Giannese

A costo di sembrare retrogrado ho rimpianto l’eccellente spettacolo firmato Zeffirelli, soprattutto l’edizione scaligera di qualche anno fa diretta da Bartoletti proposta spesso da Rai 5, dove la regia dei cantanti è curata in modo meticoloso.

14-boheme

© Ramella e Giannese

Spesso leggo e sento dire che queste trasposizioni temporali vorrebbero rendere l’opera attuale e avvicinarla ai giovanissimi. Boh?! La prima volta che vidi La boheme fu in tv, avevo 10 anni, era lo spettacolo del Festival dei Due Mondi di Spoleto con la regia di Giancarlo Menotti e la direzione di Thomas Schippers (Mimì era Mietta Sighele, Rodolfo Lorenzo Sabatucci): spettacolo tradizionalissimo, che mi piacque infinitamente e mi commosse. I giovani di oggi che cosa hanno di diverso rispetto a quelli dell’altro ieri come me, per non essere in grado di apprezzare La bohème così come voluta da Puccini? Bisogna per forza fargli vedere Rodolfo con il netbook? Mimì deve morir di cancro? Le lattivendole devono invece essere prostitute? Mah…

16-boheme

© Ramella e Giannese

Qualche recensione dello spettacolo:

http://www.gbopera.it/2016/10/torino-teatro-regio-la-boheme-2/

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/torino-teatro-regio-trionfa-la-boh%C3%A8me-periferia-con-la-regia-di-oll%C3%A9