Posts Tagged ‘Mahler’

James Conlon dirige la Seconda di Mahler alla OSN Rai

gennaio 26, 2020

In questo mese di gennaio la programmazione della OSN Rai si è focalizzata su Mahler: dopo la Nona Sinfonia, una scelta da Des Knaben Wunderhorn ecco la monumentale Seconda Sinfonia. Non è stata tra le più eseguite a Torino Rai: la prima volta, salvo errori, fu nel dicembre 1970, dirigeva Piero Bellugi e posso vantare (anche per ragioni anagrafiche) la mia presenza in sala; dovranno quindi passare 10 anni per riascoltarla con Bruck sul podio, in seguito le esecuzioni divennero un po’ più frequenti (Sinopoli nel 1983, Temirkanov nel 1988, P.Steinberg nel 1991, Sinopoli nel 1998, Inbal nel 2001, Frühbeck nel 2006, Valcuha nel 2014). Considerando la OSN Rai, tutti i direttori principali, eccetto Shipway, l’hanno diretta e fu proprio scelta questa Sinfonia nel gennaio 2006 a festeggiare il ritorno dell’Orchestra nell’Auditorium di via Rossini. Ecco adesso James Conlon a dirigerla.

conlon

Conlon dirige la Seconda di Mahler

Conlon aveva già proposto Mahler (la Settima) nel 2012 nella sua seconda volta sul podio della OSN, quando io avevo in questo blog auspicato una sua nomina a capo dell’Orchestra (ci ho azzeccato e per la seconda volta dopo Valcuha). Divenuto direttore principale ha in programma, tra i tanti, un percorso mahleriano che sta conducendo gradualmente. Non poteva certo mancare la Seconda Sinfonia.

orchestra

L’Orchestra il Coro del Regio di Parma (I movimento)

Per l’esecuzione si è scelto l’ottimo Coro del Regio di Parma (istruito da Martino Faggiani) e due soliste che hanno già cantato sotto la direzione di Conlon: Vivien Shotwell e Lucia Cesaroni.

shotwell

Vivien Shotwell

cesaroni

Lucia Cesaroni

È sempre una sinfonia che conquista il pubblico e non potrebbe essere altrimenti. Conlon ne ha diretto una esecuzione di grandissima efficacia, curando le dinamiche che passavano dai fortissimo tellurici ai pianissimo appena palpabili.

orchesstra e coro

Grande e meritato successo con applausi calorosissimi agli interpreti da parte di un pubblico numeroso. Mahler riempe sempre le sale: il suo tempo è davvero venuto.

applausi

Applausi

(foto Più Luce ©)

 

 

Daniele Gatti debutta alla OSN Rai

gennaio 10, 2020

gatti 2

Sì, “debutta”. Lo so, è quasi incredibile che uno dei maggiori direttori d’orchestra italiani diriga per la prima volta una delle maggiori orchestre sinfoniche d’Italia (e non solo) dopo un quarto di secolo dalla sua formazione. Sulle cause potrei scrivere a lungo, ma poiché sarebbero soprattutto mie ipotesi preferisco lasciar perdere. Un debutto straordinario, quasi che volesse far capire che cosa ci siamo perduto. Ha diretto una Nona di Mahler che chi era in sala difficilmente dimenticherà. Forse la più bella da me ascoltata dal vivo ( e ne ho ascoltate tantissime), sicuramente la più intensa, la più coinvolgente.

gatti 1

L’Orchestra raramente ha suonato così bene, in tutti i settori.

gatti 4

Tra i momenti più belli: l’inizio dell’ultimo movimento e la fine quasi impercettibile con lo spegnersi in un lungo silenzio.

gatti 5

Applausi interminabili al Maestro e all’Orchestra. Una serata da ricordare a lungo.

orchestra

Il Concerto è stato dedicato alla memoria del Dr. Cesare Dapino, appena scomparso. Fu il primo sovrintendente della OSN Rai nei primi dieci anni: quelli che molti di noi considerano una golden age (“non torneranno più quei tempi” qualcuno dice). Non poteva essere omaggio migliore: ieri sera sembrava di essere tornati a quei tempi.

(foto Più Luce ©)

 

 

Concerto inaugurale Stagione OSN Rai in diretta su Rai 5

ottobre 19, 2018

42094

Affidato alla bacchetta di James Conlon, direttore principale, il primo concerto della Stagione 2018/19 della OSN Rai. In programma la Sinfonia KV 338 di Mozart e la Prima Sinfonia di Mahler. Il Concerto sarà trasmessa in diretta da Rai 5 con inizio alle 19:55.

Mahler e Beethoven alla OSN Rai con Hartmut Haenchen e Michelle Breedt

febbraio 24, 2018

Torna Hartmut Haenchen sul podio della OSN Rai dopo due anni. Ci aveva lasciati con la Prima di Mahler e riprende con Blumine (il secondo tempo della Sinfonia, cassato dall’Autore), quasi un “..dove eravamo rimasti”. Haenchen, che Opernwelt ha scelto come “Direttore dell’anno 2017” sulla base del voto di 50 giornalisti di tutto il mondo, è uno dei migliori interpreti di Mahler e lo ha dimostrato ripetutamente.

mah1

Un momento di Blumine con Roberto Rossi (prima tromba) di spalle e Haenchen sul podio

La serata è proseguita con i Kindertotenlieder che hanno avuto Michelle Breedt voce solista. La Breedt è spesso presente a Torino: fu Brangania nel Tristano al Regio lo scorso ottobre, ma alla OSN, per rimanere in Mahler, fu solista nella Seconda Sinfonia nel 2014 e nel 2005 nel Das Lied von der Erde.

mah4

Michelle Breedt nei Kindertotenlieder alla OSN 

Grande interpretazione con splendide prime parti dell’Orchestra (Carlo Romano all’oboe).

rom

Carlo Romano solista nei Kinertotenlieder

A questo punto mi sarei, forse ingenuamente, aspettato una conclusione con la Quinta Sinfonia di Mahler, invece… si rimane in quinta, ma la Quinta Sinfonia di Ludwig van Beethoven. Un salto indietro di circa 100 anni, con tanto di “destino che bussa alla porta”.

bee1

Hartmut Haenchen dirige la Quinta di Beethoven (“il destino che bussa…”)

La Quinta è la quinta per antonomasia, la sinfonia che almeno nelle prime battute conoscono tutti, anche coloro che di classica sono digiuni impenitenti. Sicché il pubblico corre sempre numeroso e così è stato anche stavolta e con condizioni meteo più favorevoli ci sarebbe stato il sold out. Dopo Blumine applausi stiticissimi, senza neppure una chiamata (che vergogna!), un po’ meglio dopo i Kindertotenlieder, rivolti per lo più alla Breedt, ma dopo la Quinta, tripudio generale.

applausi

Orchestra e Direttore agli applausi dopo la Quinta di Beethoven

Concerto OSN Rai in diretta/differita su Rai 5

febbraio 22, 2018
38129

Hartmut Haenchen

Stasera alle 21:15 su Rai 5 andrà in onda in diretta/differita l’11° concerto della Stagione OSN Rai. Sul podio Hartmut Haenchen, solista Michelle Breedt. In programma musiche di Mahler (Blumine e Kindertotenlieder) e Beethoven (Quinta Sinfonia). Salvo errori è la seconda volta che un concerto di questa Stagione sinfonica è trasmesso in diretta/differita su Rai 5 (il primo fu il concerto inaugurale a ottobre). In altre parole quella che dovrebbe essere una prassi corrente diviene quasi un evento da segnare sul calendario.

Il commento sulla serata dal vivo:
https://musicofilia.wordpress.com/2018/02/24/mahler-e-beethoven-alla-osn-rai-con-hartmut-haenchen-e-michelle-breedt/