Posts Tagged ‘Nabucco’

NABUCCO di Verdi (Roma,2011) su Rai 5

aprile 15, 2017

3464B_140311104519

L’omaggio a Leo Nucci prosegue con Nabucco, anzi Nabuccodonosor, in una edizione in un certo senso “storica” poiché è quella del 17 marzo 2011 andata in scena all’Opera di Roma nel 150enario dell’Unità di Italia. Storica un po’ per l’evento in sé, un po’ perché la diretta tv tornò per l’occasione su una rete generalista Rai (Raitre), un po’ per quel famoso discorso di Muti al bis del Va’ pensiero. C’è qualche precisazione da fare: il discorso fu fatto due giorni prima (il 15 marzo), non si trattò di una diretta tv vera e propria, ma di un mix (per volontà di Muti) in cui si videro in diretta le immagini “ufficiali” della serata, ma dell’opera fu trasmessa la ripresa del 15 marzo, la Rai tagliò il discorso di Muti, che invece venne trasmesso da altre reti europee e tanto vale rivederlo:

Il palco reale farà fare un salto indietro nel tempo, sono passati già sei anni….

palco-reale

Rimando a una recensione dello spettacolo che si riferisce però alla serata del 19 marzo 2011:
http://www.gbopera.it/2011/03/roma-teatro-delloperanabucco/

Buona Pasqua !!!

Annunci

NABUCCO di Verdi (Scala,1986) su Rai 5

aprile 4, 2015
La locandina

La locandina

Fa un po’ effetto leggere sulla locandina “L’opera sarà trasmessa in diretta da Raitre-TV”: sì, perché era il 7 dicembre 1986 e Raitre era ancora, sebbene generalista, rete culturale; trasmise il Tutto Shakespeare della BBC, le Sinfonie di Mahler dirette da Bernstein, il tutto in prima serata, poi…. be’ lasciamo perdere. Questo Nabucco fu anche il primo “Sant’Ambrogio” di Muti alla Scala, l’inizio di un lungo connubio.

Domani, Domenica di Pasqua, su Rai 5 si potrà rivivere l’atmosfera di questi anni 80 milanesi e italiani, che sembrano veramente lontani. È una bella edizione, con una bella ripresa tv, affidata nientemeno che a Brian Large. Insomma niente a che vedere con le riprese tv dalla Scala degli ultimi anni, in cui si è fatta più attenzione a lampadari, tendaggi, particolari insignificanti in primissimo piano…. (nelle ultime comunque va riconosciuto un miglioramento…).

NABUCCODONOSOR di Verdi (Roma,2011) su Rai 5

ottobre 8, 2013

Domani sera, in prima serata su Rai 5, per festeggiare il bicentenario verdiano andrà in onda il Nabucco (anzi Nabuccodonosor) andato in scena a Roma nel marzo 2011 in occasione del 150° dell’Unità di Italia e già diffuso a suo tempo in un bizzarro mix di diretta e differita (voluto da Muti). Passò alla storia questo Nabucco per questo bis (che trasmise Arte, ma non la Rai):

Un grande coup de théâtre da parte di Muti che visto e rivisto riesce sempre a emozionare. Il bis comunque fu non nella rappresentazione con le autorità, ma in quella precedente.

Il palco reale all'Opera di Roma la serata del Nabucco

Il palco reale all’Opera di Roma la serata del Nabucco

Qualche recensione:

http://www.giornaledellamusica.it/rol/?id=3464

http://www.teatro.org/spettacoli/recensioni/nabucco_18017

Scena dal Nabucco all'Opera di Roma

Scena dal Nabucco all’Opera di Roma

NABUCCO dal Regio di Parma in diretta streaming

marzo 4, 2013

regio esterno

Come ha già gentilmente segnalato Pramzan, stasera alle ore 20:00 sarà possibile seguire in diretta streaming il Nabucco dal Teatro Regio di Parma.

http://www.tvparma.it/Diretta/TV

Ecco la locandina dello spettacolo:

http://www.teatroregioparma.org/stagionelirica/nabucco/nabucco.html

Credo che lo spettacolo sia la ripresa di quello già rappresentato al Teatro Valli di Reggio Emilia nell’ottobre 2008 nell’ambito del Verdi Festival e ripreso l’anno successivo al Regio di Parma e pubblicato in DVD nella serie “Verdi, le opere” in corso di uscita in edicola. Una recensione dello spettacolo del 2008:

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/reggio-emilia-teatro-valli-nabucco

Come segnala Pramzan sarà visibile anche sugli smartphone con apposite apps:

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.vetrya.parma.tg
https://play.google.com/store/apps/details?id=it.vetrya.parma.smartphone.tg
https://itunes.apple.com/it/app/tv-parma/id585623352?mt=8

Una recensione dello spettacolo attuale:

http://www.operaclick.it/recensioni/teatrale/parma-teatro-regio-nabucco-0

NABUCCO di Verdi in diretta dalla Scala su Rai 5

febbraio 10, 2013
Scena dal I atto del Nabucco alla Scala di Milano ©Amisano

Scena dal I atto del Nabucco alla Scala di Milano ©Amisano

Con doveroso preavviso segnalo che mercoledì 13 febbraio alle 21:15 su Rai 5 andrà in onda in diretta/differita dal Teatro alla Scala Nabucco di Giuseppe Verdi.

Lyudmila Monastyrska nel Nabucco ©Amisano

Lyudmila Monastyrska nel Nabucco ©Amisano

L’allestimento ha la regia di Daniele Abbado, sul podio Nicola Luisotti. Nei ruoli principali: Leo Nucci, Vitalij Kowaljov, Aleksandrs Antonenko, Lyudmila Monastirska, Veronica Simeoni.

Leo Nucci e Veronica Simeoni ©Amisano

Leo Nucci e Veronica Simeoni ©Amisano

Ecco la locandina dello spettacolo:

http://www.teatroallascala.org/it/stagione/opera-balletto/2012-2013/Nabucco.html

Lyudmila Monastirska e Aleksandrs Antonenko ©Amisano

Lyudmila Monastirska e Aleksandrs Antonenko ©Amisano

Una recensione dello spettacolo:

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/milano-teatro-alla-scala-nabucco

Scena finale del Nabucco alla Scala ©Amisano

Scena finale del Nabucco alla Scala ©Amisano

Chi non è interessato al Festival di San Remo su Rai 1 e non ha altri impegni non se lo lasci sfuggire!

——–

Tutto sommato un buon Nabucco. Forse allestimento e regia possono lasciare un po’ perplessi, ma ormai dovremmo essere vaccinati contro queste letture che sembrano d’obbligo almeno nelle grandi istituzioni liriche. Va riconosciuto se non altro a Daniele Abbado di non aver stravolto la drammaturgia dell’opera: non è poco, di questi tempi! Alcune interviste prima dell’opera e durante l’intervallo illustravano le scelte fatte. Vorrei sottolineare la miglior qualità della trasmissione tv rispetto a quelle di un paio di anni fa. Siamo quasi ai livelli delle altre emittenti straniere. Per rendersene conto basta confrontare la qualità delle repliche di opere di qualche anno fa che sono trasmesse la domenica mattina con questa attuale. Hanno anche finalmente abbandonato quel tristissimo 4:3 letterbox a favore di un 16:9 autentico, poi le immagini sono più definite e i colori più saturi. Insomma i progressi vanno riconosciuti e apprezzati.