Posts Tagged ‘Riccardo Chailly’

ANDREA CHÉNIER di Giordano (Milano,2017) su Rai 5

febbraio 16, 2019

locandina

Domani su Rai 5 replica di Andrea Chénier di Giordano che inaugurò la Stagione 2017/18 alla Scala. Dirige Chailly, regia di Martone.

eynet

Yusif Eyvazov e Anna Netrebko ©Brescia e Amisano

Già da me segnalato a suo tempo:

https://musicofilia.wordpress.com/2017/12/09/andrea-chenier-di-giordano-inaugura-la-stagione-alla-scala/

https://musicofilia.wordpress.com/2017/12/06/andrea-chenier-di-giordano-in-diretta-dal-teatro-alla-scala/

ghigliottina

Finale ©Brescia e Amisano

Domani l’opera sarà preceduta dalla presentazione agli Studenti milanesi.

Annunci

“La Fanciulla del West” di Puccini (Milano,2016) su Rai 5

febbraio 9, 2019

 

fanc

Domani su Rai 5 sarà trasmessa La Fanciulla del West di Puccini nella edizione andata in scena alla Scala nel maggio 2016 con la regia di Robert Carsen e la direzione di Riccardo Chailly.

minnie

È l’edizione che ripristina l’originale pucciniano senza le correzioni di Toscanini. «124 battute in più, che comprendono anche il breve duetto di Minnie e l’indiano Billy, 761 differenze, cui vanno aggiunte le 63 correzioni operate dal maestro Luigi Ricci durante le prove con il compositore, 176 differenze nell’orchestrazione, per un totale di 1000 cambiamenti».

minnie dick

Il duettino che sembrava dovesse essere una novità in realtà era già stato eseguito:

https://musicofilia.wordpress.com/2016/05/30/il-duettino-minnie-e-billy-da-la-fanciulla-del-west-di-puccini/

poker

Ho scritto già alcune considerazioni quando fu trasmessa in differita e rimando al post:

https://musicofilia.wordpress.com/2016/05/12/la-fanciulla-del-west-di-puccini-su-rai-5-2/

finale

Segnalo anche una recensione:

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/milano-teatro-alla-scala-la-fanciulla-del-west

L’opera domani sarà preceduta dalla presentazione di Chailly agli Studenti della Università di Milano.

(foto di Brescia e Amisano)

“Giovanna d’Arco” di Verdi (Milano,2015) su Rai 5

febbraio 2, 2019

chailly_gert_mothes9

Su Rai 5 inizia da domani un ciclo di opere dirette da Riccardo Chailly al Teatro alla Scala. Si parte con Giovanna d’Arco che inaugurò la Stagione 2015/16. 

locandina

Le opere saranno precedute dalle lezioni introduttive tenute dal Maestro ai giovani universitari.

meli netrebko

Francesco Meli e Anna Netrebko ©Brescia & Amisano

L’opera fu trasmessa in diretta tv e rimando a ciò che scrissi allora:

https://musicofilia.wordpress.com/2015/12/08/giovanna-darco-inaugura-con-successo-la-stagione-alla-scala/

insieme

Scena di insieme ©Brescia & Amisano

Seguiranno nel corso del mese La Fanciulla del West, Don Pasquale, Andrea Chénier. 

“Il Trittico” di Puccini (Milano,2008) su Rai 5

dicembre 12, 2018

Il 14 dicembre ricorre il centenario della prima rappresentazione al Metropolitan di New York del Trittico di Giacomo Puccini. L’evento viene ricordato da Rai 5 dedicando a Puccini la programmazione lirica del mese e trasmettendo domani sera l’edizione del Trittico andato in scena alla Scala nel 2008 con la regia di Ronconi e la direzione di Chailly. Si tratta di una plurireplica:

https://musicofilia.wordpress.com/2016/02/20/il-trittico-di-puccini-su-rai-5/

ATTILA di Verdi in diretta dalla Scala su Rai 1

dicembre 7, 2018
attila1

©Brescia & Amisano

Tutti pronti? Alle 17:45 inizia la diretta tv su Rai 1 della serata inaugurale della Stagione 2018/19 del Teatro alla Scala. Attila di Giuseppe Verdi. Sul podio Riccardo Chailly, regia di Davide Livermore. Interpreti principali: Ildar Abdrazakov, Saioa Hernández, George Petean, Fabio Sartori. 

chailly

Riccardo Chailly ha inserito alcune battute all’inizio del III atto composte da Rossini dopo aver ascoltato l’opera a Parigi (un omaggio al Pesarese nel 150enario?), e ha sostituito l’aria di Foresto nel III atto Che non avrebbe il misero con Ah, dolore composta da Verdi per N.Moriani. Livermore ambienta la vicenda nel periodo del secondo conflitto mondiale: Attila diventa un generale nazista, Ezio un gerarca fascista, Odabella e Foresto due coraggiosi oppositori. Segnalo un link con preziose informazioni:

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Attila-tutto-quello-che-da-sapere-opera-che-inaugura-la-stagione-della-Scala-di-Milano-dfb99fd5-90df-424e-8c70-4b09f3e65ec6.html
——
Poche battute a caldo (o quasi). Una bella serata; riuscitissima sull’aspetto musicale: ottimi cantanti, eccellente direzione, coro insuperabile. Un po’ meno convincente su quello della regia: portare l’opera nel Novecento funziona bene nel prologo e nel I quadro del I atto, poi non più (a mio parere): l’incontro con Papa Leone scade nel ridicolo, nonostante la citazione raffaelliana, il resto è un coacervo poco risolto di citazioni cinefile. Il momento più emozionante? Il lunghissimo applauso al Presidente Mattarella e l’Inno di Mameli cantato dal pubblico: esprime più di tanti onanistici talk show che ci ammorbano quotidianamente.