Posts Tagged ‘Riccardo Zanellato’

Il Requiem di Verdi alla OSN Rai

ottobre 26, 2018

La Messa da requiem di Giuseppe Verdi è probabilmente la composizione non operistica italiana più eseguita in sede concertistica (come nota D.Spini nel programma di sala). La OSN Rai non si sottrae a questa regola e dalla sua fondazione vanta già quattro esecuzioni di questa pagina affidate a maestri di grande prestigio (Giulini, Gergiev, Noseda, Valcuha). A questi si aggiunge James Conlon, attuale direttore principale dell’Orchestra, con una esecuzione che si pone alla pari delle precedenti. 

Jconlon

James Conlon dirige il Requiem di Verdi

Per l’occasione è stato chiamato lo straordinario Coro del Regio di Parma, istruito da Martino Faggiani, compagine verdiana se altre mai.

Coro

Il Coro del Regio di Parma nel Requiem di Verdi

Un quartetto di solisti di altissimo livello: Anna Pirozzi, Marianna Pizzolato, Saimir Pirgu, Riccardo Zanellato.

solisti

I solisti nel Requiem di Verdi

Conlon coglie perfettamente il carattere non liturgico del Requiem verdiano, la dimensione umana che la differenzia dalle analoghe composizioni di altri autori. La dialettica tra il terrore e la pietà che percorre la pagina è ben evidenziata. Se pagine come il Dies irae sono telluriche, altre come l’Hostias sono trasparenti e diafane. Dinamiche ben curate, piani sonori in giusta prospettiva: le voci non sono mai state coperte dall’orchestra e i minimi dettagli erano percepibili. Una performance magistrale che ha riscosso il giusto e meritato successo.

applausi

Applausi finali

(foto di M.Vernetti)

Annunci

“Il Barbiere di Siviglia” di Rossini (Regio di Parma, 2005) su Rai 5

luglio 10, 2011

Leo Nucci nella parte di Figaro al Regio di Parma nel gennaio 2005

Con inizio alle 10:00 su Rai 5 una pregevolissima edizione del capolavoro rossiniano andato in scena al Teatro Regio di Parma nel gennaio 2005, già trasmessa dalla Rai per i nottambuli e pubblicata in DVD (fu distribuita come allegato a L’Espresso nell’autunno del 2008). La maggiore attrattiva è sicuramente il Figaro dell’inossidabile Leo Nucci, che bissa la cavatina senza farsi neanche tanto pregare. Motivo di notevole interesse è lo splendido e, secondo me, ineguagliabile Don Bartolo del grande Alfonso Antoniozzi.

Alfonso Antoniozzi nella parte di Don Bartolo al Regio di Parma

Di elevato livello il resto del cast con il validissimo Almaviva di Raul Gimenez,

Raul Gimenez canta "Se il mio nome" al Regio di Parma

la bravissima Rosina di Anna Bonitatibus,

Anna Bonitatibus con Leo Nucci nel I atto del Barbiere a Parma

l’efficace Don Basilio di Riccardo Zanellato.

Riccardo Zanellato canta "La calunnia" nel Barbiere a Parma

Spettacolo raffinato che evita ogni eccesso e possibile deragliamento verso la volgarità al punto da essere forse fin troppo compunto. È un po’ la costante di questa volontà di depurazione dell’opera buffa che non sempre raggiunge pienamente il perfetto equilibrio.

Leo Nucci e Alfonso Antoniozzi

Quando uscì in edicola scrissi già di questo spettacolo e segnalo l’articolo:

https://musicofilia.wordpress.com/2009/02/12/il-barbiere-di-siviglia-con-leo-nucci-in-dvd/

Qualche recensione dello spettacolo:

http://www.giornaledellamusica.it/rol/?id=1661

http://www.drammaturgia.it/recensioni/recensione1.php?id=1858

Leo Nucci