Clara Petrella

Clara Petrella

19 novembre 1987, moriva a Milano il soprano Clara Petrella, la Duse dell’Opera, come fu soprannominata per le sue notevoli doti di cantante e attrice. Nata nel 1914 (secondo altre fonti 1918) in una famiglia di musicisti (il bisnonno era il compositore palermitano Errico Petrella, la zia il soprano Olivia Petrella) compì gli studi con la sorella Micaela, poi con Giannina Russ. Nel 1938  vinse il Concorso nazionale di canto a Firenze, il suo debutto ad Alessandria nel 1939 nel ruolo di Liù nella Turandot di Puccini. Nel 1945 fu Desdemona a Torino a fianco di Aureliano Pertile, alla Scala giungerà nel 1947 interpretando Giorgetta ne Il Tabarro, ruolo cui rimase sempre legata. I ruoli in cui eccelse di più furono quelli del repertorio verista. Fu prima interprete assoluta di opere come I gioielli della Madonna di Wolf-Ferrari, Cagliostro e La figlia di Iorio di Pizzetti, di Madame Bovary di Pannain, Il vortice e Uno sguardo dal ponte di Renzo Rossellini.

Vorrei proporre qualche saggio della sua grande arte interpretativa a iniziare proprio da Il tabarro, tratto da una produzione Rai del 1956, dove accanto a lei cantano Mirto Picchi e Carlo Tagliabue.

Che meraviglia!!!!

Adesso un’altra produzione Rai dello stesso anno, Manon Lescaut, accanto a Giacinto Prandelli:

Grandissima Clara!

Per chiudere in bellezza in solo audio il finale da Madama Butterfly da un’incisione Cetra del 1953 (il tenore è Ferruccio Tagliavini):

About these ads

Tag: , , , , , , , , ,

5 Risposte to “Clara Petrella”

  1. PAOLO Says:

    Grazie infinite per averci ricordato questa immensa cantante e attrice ! E Giacinto Prandelli che interprete meravigliso ! Ci saranno ancora cantanti e interpreti come questi? Speriamo.

  2. Roberto Mastrosimone Says:

    Oggi non mi pare che ce ne siano, in futuro? Speriamo…

  3. Stella Says:

    Grazie per ricordarla. Una voce di soprano dramatica magnifica, splendida cantante, una grandissima attrice (mi ha ricordato Anna Magniani) e una donna bellissima, non solo per il suo aspetto fisico, ma sopratutto per la sua personalità! È molto ingiusto che era poco conosciuta fuori dall’Italia.

  4. Roberto Mastrosimone Says:

    Erano tempi in cui sui palcoscenici lirici c’erano la Callas e la Tebaldi…:talmente grandi da oscurare in parte anche cantanti e interpreti come Clara Petrella.

  5. Enzo Francesco Petrella Says:

    sono Enzo petrella di Teramo, cugino , se si trova ancora qualche parente di Clara che ha vissuto a milano vi prego di contattarmi.
    333/6824399

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 145 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: