Posts Tagged ‘Riccardo Muti’

“Un ballo in maschera” di Verdi su Rai 5

febbraio 10, 2018

Domani su Rai 5 sarà replicato Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi in una edizione andata in scena alla Scala nel 2001. Direttore Riccardo Muti, regista Liliana Cavani.  Nel cast Salvatore Licitra, Maria Guleghina, Bruno Caproni, Mariana Pentcheva, Ofelia Sala nei ruoli principali. La segnalai a suo tempo:

https://musicofilia.wordpress.com/2016/01/02/un-ballo-in-maschera-di-verdi-scala2001-su-rai-5/

 

Annunci

Riccardo Muti dirige “Betulia liberata” di Mozart su Rai 5

gennaio 11, 2018

betulia1.jpg

Stasera su Rai 5 andrà in onda Betulia liberata di W.A.Mozart nell’edizione andata in scena a Ravenna nel luglio 2010. Riccardo Muti dirige l’Orchestra Cherubini. Interpreti:

Ozìa Michael Spyres
Giuditta Alisa Kolosova
Amital Marta Vandoni Iorio
Achior Nahuel di Pierro
Cabri Barbara Bargnesi
Carmi Arianna Vendittelli

Philharmonia Chor Wien (M° Walter Zeh), da segnalare Speranza Scappucci (attualmente direttrice d’orchestra) al clavicembalo. La regia è di Marco Gandini, le scene di Italo Grassi, i costumi di Gabriella Pescucci, le luci di Marco Filibeck.

Una recensione:

http://www.gbopera.it/2010/07/ravenna-festival-betulia-liberata-due-volte/

Riccardo Muti dirige “Betulia liberata” di Jommelli su Rai 5

gennaio 4, 2018

Stasera su Rai 5 andrà in onda Betulia liberata di Niccolò Jommelli, eseguito a Ravenna nella Basilica di Sant’Apollinare in Classe sotto la direzione di Riccardo Muti con l’Orchestra Cherubini e il Philharmonia Chor Wien. Solisti: Laura Polverelli, Terry Wey, Dmitry Korchak, Vito Priante. L’oratorio di Jommelli fu eseguito dopo la Betulia liberata di Mozart. “L’opera di Jommelli – ricorda il Maestro – è l’espressione di un grande ingegno musicale: ci fa capire che quando Mozart ha composto la propria ‘Betulia’ era sicuramente a conoscenza di quella del maestro napoletano. Lo si intuisce dal modo e dalla misura in cui utilizza i recitativi accompagnati e il coro: il che, ancora una volta, ci conferma la grande influenza della musica italiana e in particolare della Scuola napoletana sui compositori d’oltralpe e, appunto, sullo stesso Mozart” .

Concerti di Capodanno 2018: da Lipsia a Venezia passando per Dresda e Berlino.

gennaio 3, 2018

Come al solito ho fatto un tour europeo tra i Concerti di Capodanno anche stavolta. Tengo nuovamente a precisare che si tratta di tour televisivo …

Giorno 31/12.

Lipsia, Gewandhaus: la Nona di Beethoven. Ne ho visto e ascoltato solo due movimenti. Poco da dire, la direzione di Alan Gilbert non aveva l’ambizione di rivelare nulla di nuovo e si moveva nell’ambito di un’onesta e disciplinata routine.

Sono quindi passato a Dresda, Semperoper: un Silvesterkonzert dedicato alle musiche da film della UFA, di cui il 18 dicembre ricorrevano i 100 anni della fondazione.  Christian Thielemann sul podio della Dresden Staatskapelle con Angela Denoke, Elisabeth Kulman, Daniel Behle. Un repertorio un po’ particolare e poco conosciuto soprattutto da chi non è tedesco.

Quindi Berlino, in lieve differita il Silvesterkonzert dei Berliner Philharmoniker. Sir Simon Rattle sul podio e Joyce Di Donato solista in alcuni brani di Richard Strauss e di Leonard Bernstein. Come ho già scritto negli ultimi anni il mitico Silvesterkonzert dei Berliner non mi sembra più “mitico”, si è trasformato in una stanca compilation per turisti che, spesso digiuni di classica, applaudono al termine di ogni movimento, con sul podio un Sir Simon quanto mai routinier. I Berliner sono sempre una macchina perfetta, ma non basta a farne un evento. Si punta un po’ sul solista, quest’anno la DiDonato, giustamente applaudita.

2017-12-31

Joyce Di Donato al Silvesterkonzert 2017

Una puntata veneziana serale con uno Schiaccianoci dalla Fenice davvero incantevole.

Giorno 1°/1:

Vienna, Musikverein: Neujahrskonzert dei Wiener Philharmoniker. I patrioti non ce l’abbiano con me se ho preferito la diretta del Concerto viennese alla diretta del prodotto nostrano, ma sono tra coloro che amano di più il concerto di capodanno per antonomasia e diffida dalle imitazioni. Sul podio quest’anno Riccardo Muti.

NK1

Riccardo Muti dirige il Concerto di Capodanno

È la quinta volta che il Maestro italiano lo dirige. Dal lontano 1993, la prima volta, Muti dimostra di aver maturato notevolmente questo repertorio. Non c’è più quel vitalismo che caratterizzava le prime performance, una impronta nostalgica caratterizza tutti i brani, in particolare i valzer. Si sente la fine di un mondo che crollerà proprio 100 anni fa. Nel Concerto sono stati inserite molte “novità” (prime assolute per il Neujahrskonzert) assieme ad alcuni pezzi irrinunciabili. Alcuni esperti hanno dichiarato che Muti è dopo Karajan e Carlos Kleiber il miglior interprete di questo repertorio straussiano: devo ammettere che dopo aver ascoltato questo Concerto 2018 sono pienamente d’accordo: è forse più vicino a Karajan che non a Kleiber, almeno nello stile e nella visione d’insieme.

NK2

Muti dirige il Neujahrskonzert 2018

Insomma il più bel Concerto di Capodanno di questi ultimi anni, di gran lunga superiore, secondo me, a quelli diretti precedentemente da Muti stesso. Ha dichiarato che sarà l’ultima volta che lo dirige, spero che cambi idea… Il prossimo anno passerà la bacchetta a Christian Thielemann.

NK3

Muti si accinge a far gli auguri

Muti ha preso molto seriamente, come suo stile, questo concerto: niente gag, niente scherzi, un solo sorriso prima degli auguri. Be’ Muti è fatto così: prendere o lasciare.

Ultima tappa Venezia, Concerto della Fenice. In differita. Inutile tornare sul solito argomento del concerto veneziano che ha spodestato la diretta viennese sulle reti Rai. Il concerto della Fenice quest’anno è stato diretto da Myung-Whun Chung e ha avuto come solisti di canto Maria Agresta e Michael Fabiano (che ha sostituito il previsto Francesco Meli). 

Chung

Myung-Whun Chung fa gli auguri

Non c’è molto da dire: un buon operngala (come li chiamano i tedeschi) con inserti coreografici di qualità. Muti in un’intervista recente sul Corriere ha detto che trova fuori posto il “Va’ pensiero”e il brindisi dalla Traviata come augurio di inizio d’anno: non ha, secondo me, tutti i torti.

libiamo

Michael Fabiano e Maria Agresta in “Libiamo”

Terminato il tour che dire: Buon Anno, Prosit Neujahr!!!

final

Auguri alla Fenice di Venezia

 

DON PASQUALE di Donizetti diretto da Muti su Rai 5

dicembre 28, 2017

Stasera andrà in onda su Rai 5 il Don Pasquale di Donizetti diretto da Riccardo Muti sul podio della Orchestra Cherubini. Eseguito in forma di concerto al Teatro Sociale di Como con il seguente cast:

Don Pasquale Nicola Alaimo
Dottor Malatesta Mario Cassi
Ernesto Juan Francisco Gatell
Norina Laura Giordano
Un notaro Luca Dall’Amico

rm